Banca Finnat si allarga ancora a Roma

A
A
A

Aperta la quarta filiale capitolina in via Piemonte. La struttura sarà diretta dall’ex Ubs Mansueti.

Private di Private3 ottobre 2017 | 14:06

Banca Finnat Euramerica, gruppo specializzato nel private banking, che fa capo alla famiglia Nattino, consolida la propria presenza a Roma con una nuova filiale, la quarta nella Capitale, ubicata in via Piemonte 127. Banca Finnat è inoltre presente a Milano e a Novi Ligure. Alessandro Mansueti è il responsabile della nuova struttura. Private banker di lungo corso, Mansueti vanta numerose esperienze nel settore: dal 2003 al 2010 è stato in Bnl Bnp Paribas dove ha assunto il ruolo di responsabile centro private a Roma, dal 2010 sino al 2016 ha lavorato in Santader Pb con il ruolo di executive director e dal 2016 ad oggi in Ubs Europe con il ruolo di direttore wealth management.

“Obiettivo dell’investimento”, si legge in un comunicato di Banca Finnat, “ è rafforzare la presenza in un’area strategica di Roma, ed essere sempre più vicini ai clienti”. “Prossimità al cliente e alle sue esigenze, indipendenza, prudenza negli investimenti proposti ed estrema riservatezza sono da sempre” – ha dichiarato Arturo Nattino, amministratore delegato Banca Finnat – “le direttrici su cui il nostro gruppo è cresciuto nei decenni. La scelta di aprire una nuova filiale nasce dalla considerazione che, nonostante i prodotti e i servizi siano sempre più pervasi di tecnologia e innovazione, sia necessario un contatto diretto con il cliente, per ascoltare e interpretare al meglio le sue necessità.”


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Finnat, Rapone nuovo senior banker

Ti può anche interessare

Albacore, banker di famiglia

Francesco Fabiani, chief executive officer di Albacore Wealth Management, si racconta e delinea l ...

Kairos, addio di Basilico accelera la vendita

L’uscita di scena del top manager e fondatore di Kairos, Paolo Basilico, accelera il processo di v ...

Colpo basso per Vontobel

Quattro ex-partner di Notenstein La Roche sbattono la porta. Complessivamente gestivano 2 miliardi d ...