Harrods Bank, i conti dei ricchi londinesi in mano a una start-up

A
A
A

La banca legata ai magazzini Harrod’s e in fase di dissesto dopo anni di perdite, sta per essere acquisita dalla poco conosciuta Tandem Bank

Private di Private4 ottobre 2017 | 12:52

Che fine faranno i conti dei correntisti? E’ l’interrogativo con cui si apre un articolo del noto quotidiano britannico Daily Thelegraph che tratta della vicenda di Harrods Bank. Si tratta dell’istituto bancario specializzato nella gestione dei clienti di fascia medio-alta (Hnwi) nato oltre un secolo fa in seno ai ben noti magazzini Harrod’s. La banca è andata in fallimento dopo anni di perdite e ora sta per essere acquisita da un istituto poco noto al grande pubblico, Tandem Bank, che è poco più di una start-up e non ha mai gestito servizi al pubblico.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

In Asia Ubs va a caccia di clienti donne

Sempre più corteggiate e ricercate. Sono le clienti donne dei servizi di wealth management che, sec ...

Uk a caccia di paperoni

La risposta alla Brexit è nella conquista dei detentori di grandi patrimoni. La Gran Bretagna sta m ...

Banca Mediolanum dice la sua sull’innovazione digitale

Parteciperà alla decima edizione di Forum Banca, il 27 settembre a Milano. Un appuntamento per parl ...