Amministrazioni patrimoniali, Sg punta sulla Svizzera

A
A
A
Private di Private 5 Ottobre 2017 | 08:57

La Svizzera resta un mercato di grande interesse per la gestione dei grandi patrimoni, smentendo le Cassandre che volevano i Cantoni destinati al declino alla luce della lotta ai Paradisi fiscali. La francese Société Générale ha annunciato sviluppare le sue attività di amministrazione patrimoniale in Svizzera, attraverso la crescita organica ma anche per via di acquisizioni: lo ha indicato all’agenzia finanziaria Awp Olivier Lecler, direttore generale di Société Générale Private Banking Suisse.

Presente da oltre un secolo nel Paese, Sg gestisce circa 20 miliardi di franchi. Grazie a questa nuova iniziativa, l’obiettivo è di crescere a un ritmo di circa il 5% all’anno.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Si apre una nuova pista per Banca del Fucino

Citi sceglie Milano

Le private bank svizzere puntano sul Sudafrica

NEWSLETTER
Iscriviti
X