Mediobanca, toto nomi per il private

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 17 Ottobre 2017 | 11:36

Ridda di indiscrezioni per i nuovi vertici della nuova divisione Mediobanca Private Banking, frutto della fusione per incorporazione di Banca Esperia nella controllante banca di Piazzetta Cuccia. In pole position quale capo della divisione è Angelo Viganò, attualmente responsabile dei clienti Uhnwi del gruppo Banca Esperia, numero 2 Delia-Russell. Viganò ha iniziato la propria carriera in Banca Popolare Commercio e Industria con il ruolo di private banker. È entrato poi nel gruppo Monte Paschi in Banca C.Steinhauslin dove ha ricoperto il ruolo di senior banker e nel 2004 è entrato in Ubs Italia dove ha ricoperto diversi ruoli. Le indiscrezioni danno come numero due della divisione Theo Delia-Russell, attualmente managing director e responsabile di una delle direzioni clienti di Banca Esperia. Delia-Russell ha raggiunto Banca Esperia dal Gruppo UBI Banca dove è stato a capo della divisione di private banking delle due maggiori banche del gruppo
e consigliere di amministrazione e membro del comitato investimenti di UBI Gestioni Fiduciarie Sim.

Nelle scorse settimane intanto è arrivata la designazione di Emilio Franco ad amministratore delegato della costituenda Mediobanca Sgr, che nascerà dalla nuova denominazione di Duemme Sgr già al 100% della stessa Banca Esperia. Franco è stato a lungo vicedirettore generale e cio di Ubi Pramerica Sgr, dove ha iniziato nel novembre 2007. Già responsabile degli investimenti azionari e della ricerca azionaria in Eurizon Capital Sgr, Franco vanta un’esperienza più che ventennale nel settore del risparmio gestito.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mediobanca battezza il private

NEWSLETTER
Iscriviti
X