Ubs, utile in crescita e wealth management in ripresa

A
A
A

La gestione dei grandi patrimoni mostra segnali incoraggianti anche se le tensioni geopolitiche tra Usa e Corea del Nord potrebbero cambiare il quadro.

Private di Private27 ottobre 2017 | 10:34

Ubs ha chiuso il terzo trimestre  del 2017 con un incremento su base annua del 14% dell’utile netto, ma mantiene cautela su tutto il 2017 a causa dell‘incertezza sul fronte politico e monetario.

I profitti della gestione dei patrimoni hanno avuto una ripresa nel terzo trimestre, dopo un 2016 debole, ma le incertezze geopolitiche, in primis le tensioni tra Usa e Nord Corea, “potrebbero disincentivare i clienti a investire sul mercato finanziario”.
L‘utile netto del periodo trimestrale del gruppo elvetico è stato di 946 milioni di franchi svizzeri, sopra il consensus diffuso dalla banca il 6 ottobre scorso, che riportava invece una stima di 897 milloni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il wm sostiene i conti di Rbs

Utile e ricavi in crescita per Socgen

Bnp Paribas  utile in calo ma in linea con le attese

Ti può anche interessare

Banca Generali, il futuro è oggi

Crescita, solidità e ritorno per gli azionisti. Sono questi gli obiettivi delle linee guida del nuo ...

La dinasty dei discount

  Da un piccolo negozio di alimentari fondato nel 1913 a Essen (città tedesca della Renania Se ...

Recessione: gli hedge fund suonano il campanello d’allarme

Non bastassero il calo del Pil in Germania e l’inversione della curva sui Treasury, dagli hedg ...