I finalisti dei PRIVATE Banking Awards: categoria Investimenti Alternativi

A
A
A
di Private 20 Novembre 2017 | 10:30

Si alza il velo sui finalisti dei Private Banking Awards, che verranno assegnati il 22 novembre prossimo a Palazzo Mezzanotte (sede di Borsa Italiana) e le relative motivazioni. Per la categoria Investimenti Alternativi dell’anno i candidati (con relativa motivazione) sono:

  • Azimut Capital Management: Sempre a caccia di nuove frontiere nel campo degli investimenti, come dimostra l’iniziativa Libera Impresa che è la piattaforma del gruppo dedicata agli investimenti nel campo del non quotato e dell’economia reale
  • Banca Leonardo: Costantemente sulla frontiera dell’innovazione di prodotto, come evidenziano tra gli altri il lancio di un bond sulle materie prime del campo agricolo e quello di Prestige 6+6, che combina obiettivi di protezione dell’investimento e di remunerazione costante
  • Banca Mediolanum: Per la capacità nell’individuare nuove soluzioni d’investimento – dai fondi di private equity ai minibond, dagli investimenti negli incubatori tecnologici ai titoli illiquidi – capaci di generare rendimento in una fase difficile per le asset class tradizionali

I finalisti della categoria AVVOCATO

I finalisti della categoria BANCA INTERNAZIONALE

I finalisti della categoria BANCA ITALIANA

I finalisti della categoria BANKER DONNA

I finalisti della categoria BANKER INTERNAZIONALE

I finalisti della categoria BANKER ITALIANO

I finalisti della categoria DEAL

I finalisti della categoria DIGITAL FOCUS

I finalisti della categoria HEDGE FUND

I finalisti della categoria INNOVAZIONE NEL BUSINESS MODEL

I finalisti della categoria INNOVAZIONE NELLA CUSTOMER EXPERIENCE

I finalisti della categoria INNOVAZIONE NEL WEALTH MANAGEMENT

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X