Banca Finnat disposta ancora a fare shopping

A
A
A

Nattino al Sole24Ore: “Stiamo crescendo per linee interne ma abbiamo le capacità per essere polo aggregante”

Andrea Telara di Andrea Telara29 novembre 2017 | 09:07

Di dossier aperti non ce ne sono ancora ma Banca Finnat, nome storico del private banking italiano, è disposta a fare acquisizione. A manifestare questa intenzione è lo stesso amministratore delegato della banca, Arturo Nattino, in un articolo del Sole24Ore del 29 novembre che riporta alcune sue dichiarazioni. “Siamo cresciuti finora per linee interne ma la nostra dimensione è sufficiente per fare da polo aggregante”, ha detto Nattino, aggiungendo che la squadra dei private banker della società salirà da 46 a 80 professionisti. Tra i business di Banca Finnat che potrebbero essere potenziati, secondo il Sole24Ore, c’è la gestione di fondi immobiliari.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Hedge fund, terzo mese di deflussi a livello globale

Novembre è stato un altro mese negativo per i flussi nel settore degli hedge fund a livello globale ...

UniCredit, Vecchi alla guida del wealth management in Italia

Dopo il passaggio a Cordusio Stefano Vecchi (nella foto) diventa head of Wealth Management Italy di ...

Ersel punta su Saura

Ingresso di peso per Ersel. Si tratta di Andrea Saura che va a coprire l’incarico di genera ...