Da Bnp Paribas Am due fondi di private debt

A
A
A

Si tratta delle prime strategie lanciate da BNPP AM nell’ambito del debito per infrastrutture e del debito per immobili commerciali.

Chiara Merico di Chiara Merico7 febbraio 2018 | 08:30

IL LANCIO – BNP Paribas Asset Management annuncia di aver lanciato a fine 2017 due strategie di private debt, European Infra Debt e European Real Estate Debt.  Si tratta delle prime strategie lanciate da BNPP AM nell’ambito del debito per infrastrutture e del debito per immobili commerciali. European Infra Debt investe in prestiti senior garantiti in Europa in molteplici settori, inclusi quelli dei trasporti, delle infrastrutture sociali, delle telecomunicazioni, delle energie rinnovabili, delle energie convenzionali e delle utilities. European Real Estate Debt investe a livello paneuropeo in un portafoglio di prestiti senior garantiti nel segmento degli immobili commerciali, inclusi immobili nel settore degli uffici, della distribuzione, della logistica, degli hotel, siano essi attività destinate al core business ovvero non-standard. La ricerca di attivi per entrambe le strategie è basata su un modello di architettura aperta esclusivo, che investe tramite prestiti diretti e partnership bancarie, nonché sfruttando la posizione di primo piano di BNP Paribas Group in ambito infrastrutturale e immobiliare.  Entrambe le strategie pongono un’enfasi significativa sui criteri ambientali, sociali e di governance (ESG) nella selezione degli asset e sono gestite da team di professionisti dell’investimento di grande esperienza che utilizzano processi d’investimento robusti.

TEAM RAFFORZATI – Dall’arrivo di Karen Azoulay in qualità di head of Infrastructure Debt e Philippe Deloffre quale head of Real Estate Debt nel secondo trimestre 2017, i team sono stati rafforzati con l’assunzione di tre membri senior aggiuntivi.  Pauline Fiastre e Vincent Guillaume totalizzano insieme un’esperienza di quasi 30 anni come specialisti nel segmento del finanziamento di infrastrutture. Entrambi provengono da istituzioni bancarie leader nel mercato del debito per infrastrutture, dove hanno avviato, strutturato e fornito consulenza su una molteplicità di transazioni in un’ampia gamma di settori e aree geografiche.  Frédéric Soulié è uno specialista nel settore della finanza immobiliare internazionale da oltre 20 anni, con una notevole esperienza nell’origination di prestiti, nella loro strutturazione e distribuzione su tutti i segmenti del settore immobiliare negli Stati Uniti e in Europa. Questi recenti sviluppi fanno parte della più ampia iniziativa lanciata da BNPP AM un anno fa nel segmento del private debt, iniziata con la creazione del suo gruppo d’investimento Private Debt & Real Assets.  Sotto la guida di David Bouchoucha, la piattaforma è costituita da 50 professionisti dell’investimento e gestisce patrimoni per un totale di 7,7 miliardi di euro al 30 novembre 2017 con un’ampia gamma di soluzioni di private debt, incluso il finanziamento a leva, il finanziamento delle mid-cap, i prestiti alle Piccole e Medie Imprese (PMI) e la finanza strutturata, nonché il debito per infrastrutture e il debito immobiliare. David Bouchoucha, head of Private Debt & Real Assets, commenta: “Il debito per infrastrutture e quello immobiliare sono diventati una componente essenziale dell’asset allocation per i clienti che ricercano una fonte di reddito stabile da strumenti a lunga scadenza.  Offrono altresì un interessante profilo di rischio-rendimento e gli assicuratori soggetti allo schema Solvency II beneficiano inoltre di un trattamento favorevole ai fini del Solvency Capital Ratio.  Il lancio di queste strategie è una tappa importante nello sviluppo della presenza globale di BNP Paribas Asset Management e sta attualmente generando un interesse significativo, con impegni da parte degli anchor investor e una solida pipeline di ulteriori impegni potenziali.  Intendiamo dedicare risorse significative all’investimento in private debt e in asset reali e fornire ai nostri clienti un’ampia gamma di soluzioni basate su un approccio esclusivo alla ricerca e alla selezione degli attivi”. Laurent Gueunier, head of real assets, SME Lending and Structured Finance, aggiunge: “Il nostro approccio d’investimento esclusivo è basato su una notevole enfasi sul processo di origination e sull’integrazione sistematica nei nostri processi di criteri ambientali, sociali e di governance (ESG), che rivestono un’importanza crescente per gli investitori in queste classi di attivo, unitamente ai rendimenti stabili e alla diversificazione del credito che offrono”.

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bnp Paribas AM, Gambi è il nuovo responsabile globale degli investimenti

BNP Paribas AM: strategia globale per la sostenibilità

Investimenti, radiografia di un mondo al rallentatore

Gestire i risparmi, guardare lontano

BNP Paribas Am al fianco delle Pmi con l’European Debt Fund

Penzo (Bnp Paribas Am): “Sostenibilità, un tema sempre più tangibile per gli investitori”

Bnp Paribas Am si rafforza con Kanzer

Bnp Paribas e Ca’ Foscari insieme per educare alla sostenibilità

Mossetto (Bnp Paribas Am): “Il nostro approccio calcolato sul rischio”

Bnp Paribas Am: Usa ed Europa a due velocità

Bnp Paribas Am premiata per la sostenibilità

Nuova responsabile globale della Sostenibilità per Bnp Paribas Am

Bnp Paribas Am: i mercati hanno reagito alle tensioni

Bnp Paribas Am: capitale naturale, naturalmente al centro degli Sri e dei criteri Esg

Bnp Paribas Am si rafforza con Madar

Bnp Paribas AM, un premio alla sostenibilità

Bnp Paribas Am: rischi dall’Italia e dal rallentamento della crescita

Felices (Bnp Paribas Am): “Attenzione ai rendimenti obbligazionari”

Bnp Paribas Am: non si può sperare di meglio?

Bnp Paribas Am: sui mercati correzione di breve durata

Bnp Paribas Am: Usa, l’inflazione tende al rialzo

Bnp Paribas Am: inflazione e azioni Usa, adesso tutto bene

Bnp fa il pieno sul Sedex

Bnp Paribas Am: cronaca di una correzione annunciata

Consulentia18/Trianni (Bnp Paribas AM): “Soluzioni d’investimento tailor made”

Bnp Paribas Am: continua la crescita dei mercati azionari globali

Bnp Paribas Am: sovrappeso nelle azioni europee

BNP Paribas AM completa i test di transizione sui fondi con tecnologia Blockchain

Bnp Paribas Am: le banche centrali mantengono una linea prudente

Morris (Bnp Paribas Am): “2018, la ripresa continua”

Bnp Paribas Am: perché puntare sugli emergenti

Bnp Paribas Am: le condizioni economiche ideali continuano a sostenere gli attivi rischiosi

Bnp Paribas Am: Roger Miners nuovo chief marketing globale

Ti può anche interessare

Ardian, accordo con Wise SGR per la maggioranza di Corob

L’ACCORDO – Ardian, società di investimento privata leader a livello mondiale, annuncia ...

PRIVATE di ottobre è in edicola

E’ in edicola il numero di ottobre di PRIVATE, con la copertina dedicata a Emanuele Bellingeri. Il ...

Ardian rileva la maggioranza di Neopharmed Gentili

In virtù dell’accordo, Mediolanum Farmaceutici resta socia di Neopharmed Gentili con una partecip ...