Banca Aletti, utile a 19,9 milioni

A
A
A
di Chiara Merico 7 Febbraio 2018 | 09:11
Senza la componente non ricorrente l’utile netto sarebbe di 33,9 milioni e il risultato lordo dell’operatività corrente di 47,7 milioni.

Banca Aletti, private & investment bank del gruppo Banco Bpm, ha chiuso il bilancio 2017 con un utile netto di 19,9 milioni dopo una posta straordinaria relativa alla svalutazione dell’avviamento. Senza la componente non ricorrente l’utile netto sarebbe di 33,9 milioni e il risultato lordo dell’operatività corrente di 47,7 milioni, dice una nota dell’istituto attivo nel private & investment banking. I ricavi operativi ammontano a 161,9 milioni con l’attività di trading, strutturazione e copertura in derivati OTC nell’investment banking, che generano margini di 66 milioni di euro a fronte di collocamenti di prodotti strutturati per 6,7 miliardi di euro. Nel private banking, gli asset under management ammontano a 37,8 miliardi. Banca Aletti è al centro di un riassetto di tutte le attività di private e corporate & investment banking di Banco Bpm nell’ambito del piano industriale 2016-2019 del gruppo nato dalla fusione tra Bpm e Banco Popolare. In particolare in Banca Aletti vengono accentrate le attività del private e del wealth management mentre in Banca Akros sono consolidate le attività di corporate & investment banking (Cib).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti