Steven Cohen sotto accusa

A
A
A
di Luigi Dell'Olio 14 Febbraio 2018 | 16:16

“Sessismo strutturale”. E’ l’accusa di cui dovrà rispondere in tribunale il miliardario Steven Cohen (nella foto). Secondo quanto ricostruito dal Telegraph, all’interno di Cohen’s Point72 Asset Management, family office che ha in gestione circa 11 miliardi di dollari, vige da tempo un clima pessimo nei confronti delle donne, oggetto di maltrattamenti e pagate meno dei colleghi uomini.

Accuse che la società si è affrettata a respingere. Un portavoce di Point72 ha dichiarato: “Siamo da sempre a favore delle pari opportunità sui luoghi di lavoro e ci impegniamo attivamente nelle azioni di diversity management”. Ora toccherà ai giudici decidere in merito.

Cohen è tornato a operare attivamente da poco più di un anno dopo una sospensione di 24 mesi comminatagli dalla  Sec per insider trading, dopo il fallimento della sua ex azienda Sac Capital Management.  Sac Capital Management si è dichiarata colpevole di frode nel 2013 pagando 1,8 miliardi di dollari alle autorità statunitensi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Hedge Fund, i dolori di Ray Dalio e il nuovo boom alle porte

Elezioni Usa, ecco il posizionamento degli hedge fund

Adesso gli hedge fund fanno rotta su Singapore

NEWSLETTER
Iscriviti
X