Asia, boom dei discretionary portfolio

A
A
A

Per esempio, la UOB Private Bank di Singapore ha reso noto che gli Aum nei discretionary portfolio sono cresciuti di tre volte lo scorso anno,

Chiara Merico di Chiara Merico22 febbraio 2018 | 10:09

Le private bank asiatiche si attendono un altro anno positivo, dato che la rapida crescita della regione continua a produrre nuovi milionari con forte predisposizione al rischio. Lo riferisce la Nikkei Asian Review, secondo cui, nonostante il recente aumento della volatilità, i clienti continuano a mantenere gli investimenti. Cresce anche l’interesse per servizi come la gestione discrezionale del portafoglio, nella quale i clienti consentono ai private banker di gestire il loro denaro su parametri concordati reciprocamente. Per esempio, la UOB Private Bank di Singapore ha reso noto che gli Aum nei discretionary portfolio sono cresciuti di tre volte lo scorso anno, portando gli asset gestiti dal gruppo alla cifra di 104 miliardi di dollari di Singapore (78,8 miliardi di dollari Usa), con un aumento del 35% rispetto al 2016.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Ardian Infrastructure prende Voccola

Voccola ha una vasta esperienza nel settore energetico e guiderà le attività infrastructure di Ard ...

Anthilia sottoscrive il bond di Velenosi

Anthilia Bond Impresa Territorio (Anthilia BIT) e Anthilia BIT Parallel, fondi che investono in bo ...

Il numero di Paperoni ai massimi storici

Secondo il World Wealth Report 2017 di Capgemini gli investitori di fascia alta classificati come H ...