Indosuez Wm Italia prende D’Angella da Deutsche Bank

A
A
A

D’Angella si occuperà dello sviluppo del business del wealth management e riporterà direttamente a Luca Caramaschi, direttore generale di Indosuez Wealth Management Italia.

Chiara Merico di Chiara Merico8 marzo 2018 | 09:24

L’INGRESSO – Indosuez Wealth Management Italia annuncia l’ingresso di Maria Pia D’Angella (nella foto) nel ruolo di senior wealth manager: D’Angella si occuperà dello sviluppo del business del wealth management e riporterà direttamente a Luca Caramaschi, direttore generale di Indosuez Wealth Management Italia. Maria Pia D’Angella proviene da Deutsche Bank Spa dove ha ricoperto il doppio ruolo di senior wealth manager e team head nell’ambito della divisione Asset & Wealth Management dal 2006. Precedentemente, Maria Pia D’Angella ha iniziato la sua carriera nel 1986 a Citi Bank, come financial controller, per poi diventare nel 1991 assistant relationship manager e, successivamente, responsabile del s upporting team nella divisione Private Banking. Durante questo periodo, Maria Pia ha sviluppato la conoscenza dei mercati finanziari e dei prodotti di investimento. Nel 1998 è stata nominata Junior Relationship Manager fino a raggiungere la qualifica di Senior Relationship Manager nel 2004, mostrando una grande capacità nel gestire i clienti High Net Worth Individuals. Luca Caramaschi, direttore generale di Indosuez Wealth Management Italia, dichiara: “Sono orgoglioso di dare il benvenuto nel nostro team a Maria Pia D’Angella. Grazie alla sua esperienza e professionalità, Indosuez Wealth Management accelera lo sviluppo della struttura italiana. Questo nuovo ingresso mostra anche il forte e attraente posizionamento che il brand Indosuez Wealth Management ha raggiunto in Italia”.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

La corsa del bitcoin? Colpa (o merito) degli hedge fund

Perché le quotazioni del bitcoin, la criptovaluta più popolare del mondo continuano a salire? Il N ...

Private, colpaccio di Deutsche Bank

Entra Periti che lascia Mps per assumere la responsabilità del canale private banking. ...

Il private equity italiano si rimette in marcia

Il 2017 è stato caratterizzato da uno stop nella crescita del private equity, ma l’anno da po ...