Banca Cesare Ponti scommette su Roma

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio30 marzo 2018 | 07:42

Le complicazioni sul rilancio della controllante Carige non mettono in discussione gli investimenti su Banca Cesare Ponti. Rassicurazioni in tal senso sono arrivate dall’amministratore delegato del gruppo genovese Paolo Fiorentino, che ha indicato le priorità: “Se nel 2018 facciamo gli Npl, il rilancio commerciale, la razionalizzazione della struttura e parte la collaborazione con Ibm, nel 2019 la banca potra’ iniziare a fare dei ragionamenti seri” sulle aggregazioni. La controllata attiva nel private banking, ha precisato Fiorentino,  aprirà una filiale a Roma, negli spazi Carige di via Bissolati, ed è anche prevista l’apertura di “una nuova prestigiosa location a Genova che è gia’ stata individuata”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Si apre una nuova pista per Banca del Fucino

Citi sceglie Milano

Le private bank svizzere puntano sul Sudafrica

Ti può anche interessare

Sanlorenzo, Intesa e Unicredit accanto al fondatore

I due istituti hanno supportato l'operazione con cui l’azionista di riferimento Massimo Perotti  ...

NB Aurora prende una quota di minoranza in Club del Sole

NB Aurora, insieme ad alcuni family office italiani, acquisirà una quota pari a circa il 40% per un ...

Collezionisti in cerca di buone pratiche

di Alessia Zorloni Molte transazioni di opere d’arte si concludono con discussioni e dispute legal ...