Banca Cesare Ponti scommette su Roma

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio30 marzo 2018 | 07:42

Le complicazioni sul rilancio della controllante Carige non mettono in discussione gli investimenti su Banca Cesare Ponti. Rassicurazioni in tal senso sono arrivate dall’amministratore delegato del gruppo genovese Paolo Fiorentino, che ha indicato le priorità: “Se nel 2018 facciamo gli Npl, il rilancio commerciale, la razionalizzazione della struttura e parte la collaborazione con Ibm, nel 2019 la banca potra’ iniziare a fare dei ragionamenti seri” sulle aggregazioni. La controllata attiva nel private banking, ha precisato Fiorentino,  aprirà una filiale a Roma, negli spazi Carige di via Bissolati, ed è anche prevista l’apertura di “una nuova prestigiosa location a Genova che è gia’ stata individuata”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Si apre una nuova pista per Banca del Fucino

Citi sceglie Milano

Le private bank svizzere puntano sul Sudafrica

Ti può anche interessare

Indosuez Wm rafforza la partnership con Capgemini

Capgemini ha acquisito il 20% del capitale di Azqore, sussidiaria di Indosuez specializzata nell’o ...

Il wm sostiene i conti di Rbs

Il gruppo britannico chiude il primo trimestre con l'utile in calo, ma la gestione dei grandi patrim ...

Dall’Europa al mondo

Fin dall’inizio la storia di Banque Indosuez è stata scritta con il più internazionale degli inc ...