L’economista Savona lascia l’hedge Euklid

A
A
A
di Chiara Merico 24 Maggio 2018 | 10:11
Secondo alcuni osservatori, Savona sarebbe in predicato di ricoprire un ruolo nel nuovo governo, per formare il quale il giurista Giuseppe Conte ha ricevuto l’incarico dal capo dello Stato.

LE DIMISSIONI – Sono state motivate con non meglio precisati “sopraggiunti impegni pubblici” le dimissioni dell’economista Paolo Savona, 82 anni, dalla presidenza del fondo hedge fintech Euklid, con base a Londra. Secondo alcuni osservatori, Savona sarebbe in predicato di ricoprire un ruolo nel nuovo governo, per formare il quale il giurista Giuseppe Conte ha ricevuto l’incarico dal capo dello Stato. Euklid è il primo fondo hedge a coniugare blockchain e intelligenza artificiale, autorizzato dalla Financial service authority (la Consob britannica). Da pochi giorni, come spiega Il Sole 24Ore, il fondo ha aperto al pubblico (investitori istituzionali e qualificati con base minima da 125mila euro) la sua attività. Le aspettative sono quelle di replicare, se non migliorare, le performance degli ultimi tre anni. Dal 2014 il fondo ha registrato una performance media annua del 16% con il maggior ribasso di periodo pari al 3 per cento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Euklid incassa 400 mila euro e vale già 10 milioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X