James Simons è il re degli hedge fund

A
A
A
Private di Private30 maggio 2018 | 08:29

Una media di 615 milioni di dollari. E’ il guadagno ottenuto nel corso del 2015 dai 25 top performer nel settore degli hedge fund. Il buon andamento del comparto, alla svolta dopo un biennio negativo, ha consentito ai 25 migliori gestori di raccogliere ben 15,4 miliardi di euro contro gli 11 miliardi dell’anno precedente.

Al primo posto – per il terzo anno consecutivo – c’è  James Simons (nella foto) di Renaissance Technologies, con un guadagno di 1,7 miliardi di dollari, 100 milioni in più rispetto al 2016. La piazza d’onore spetta a David Tepper di Appaloosa Management con 1,5 miliardi. Sul gradino basso del podio si piazza Ken Griffin di Citadel con 1,4 miliardi.  Ray Dalio dei Bridgewater Associates sembra aver smaltito in parte il tocco magico: è quinto con 1,3 miliardi di dollari incassati, davanti a Israel Englander di Millennium Management,  Chris Hohn di TCI Management, Dan Loeb di Third Point e Charles Coleman di Tiger Global.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il biotech spinge in alto gli hedge fund

Hedge fund, è corsa ai nuovi prodotti

Towers Watson: gli asset alternativi continuano a crescere

Ti può anche interessare

Ubs Asset Management, tre ingressi nella divisione Repm

La piattaforma, guidata da Tommaso Albanese, conta su un team di 30 professionisti in cinque uffici ...

Dal tradizionalista al distaccato: che cliente private sei?

Quattro categorie di clienti tipo del private banking. Le ha delineate l’associazione di setto ...

Ersel riorganizza le fiduciarie

Riorganizzazione delle fiduciarie in casa Ersel. Il cda di Nomen Fiduciaria ha deliberato la fusione ...