Missoni, Fsi entra nel capitale con il 41,2%

A
A
A
di Chiara Merico 15 Giugno 2018 | 14:52
L’entrata di FSI, secondo una nota, avverrà prevalentemente attraverso aumento di capitale. Dopo l’operazione, il cda Missoni sarà composto da sette membri, di cui tre esponenti della famiglia Missoni.

Fondo Strategico Italiano entrerà in Missoni con una quota del 41,2%. L’entrata di FSI, secondo una nota, avverrà prevalentemente attraverso aumento di capitale. Dopo l’operazione, il cda Missoni sarà composto da sette membri, di cui tre esponenti della famiglia Missoni. “Il cda si avvarrà dell’esperienza e del track record di Michele Norsa, industrial partner di FSI, che ricoprirà la carica di vicepresidente”. Il piano di sviluppo si focalizzerà su una ulteriore espansione internazionale, l’allargamento dell’offerta, e un significativo sviluppo del canale retail. Secondo alcuni osservatori, l’ingresso di FSI prelude a una possibile quotazione in Borsa di Missoni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondo Strategico Italiano, Fabio Gallia è vice‐presidente

NEWSLETTER
Iscriviti
X