Missoni, Fsi entra nel capitale con il 41,2%

A
A
A

L’entrata di FSI, secondo una nota, avverrà prevalentemente attraverso aumento di capitale. Dopo l’operazione, il cda Missoni sarà composto da sette membri, di cui tre esponenti della famiglia Missoni.

Chiara Merico di Chiara Merico15 giugno 2018 | 14:52

Fondo Strategico Italiano entrerà in Missoni con una quota del 41,2%. L’entrata di FSI, secondo una nota, avverrà prevalentemente attraverso aumento di capitale. Dopo l’operazione, il cda Missoni sarà composto da sette membri, di cui tre esponenti della famiglia Missoni. “Il cda si avvarrà dell’esperienza e del track record di Michele Norsa, industrial partner di FSI, che ricoprirà la carica di vicepresidente”. Il piano di sviluppo si focalizzerà su una ulteriore espansione internazionale, l’allargamento dell’offerta, e un significativo sviluppo del canale retail. Secondo alcuni osservatori, l’ingresso di FSI prelude a una possibile quotazione in Borsa di Missoni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondo Strategico Italiano, Fabio Gallia è vice‐presidente

Ti può anche interessare

Banche italiane: Dalio attacca, Messina risponde

Il più grande gestore di fondi hedge al mondo contro l’ad della prima banca italiana. Ray Dal ...

In Svizzera c’è ancora spazio per le boutique

Spesso negli ultimi mesi si è sottolineato che la Mifid 2 mette sotto pressione le società di rido ...

Arte e finanza, focus alla Borsa di Milano

Si svolgerà il prossimo 8 novembre a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano, l’Art &a ...