Cresce il numero dei super ricchi, anche in Italia

A
A
A
di Luigi Dell'Olio 19 Giugno 2018 | 12:32

Nel mondo cresce il numero di High Net Worth Individual, coloro cioè che dispongono di una ricchezza finanziaria non inferiore al milione di euro, e l’Italia segue il trend. Secondo il World Wealth Report 2018 firmato Capgemini, la ricchezza di questa fascia è aumentata del 10,6% tra il 2016 e il 2017, superando per la prima volta nella storia la  soglia dei 70mila miliardi di dollari.

Quanto all’Italia,  il numero di HNWI è incrementato di circa il 9%da 251.500 a 274mila individui e così il nostro Paese si è confermato al decimo posto a livello mondiale, in una classifica che vede sempre in testa gli Stati Uniti, seguiti da Giappone e Germania, con la Cina quarta e la Francia quinta.

L’Asia-Pacifico e il Nord America rappresentano il 74,9% (1,2 milioni) dei nuovi HNWI a livello mondiale e il 68,8% (4.600 miliardi di dollari) della crescita globale della ricchezza in questa fascia di popolazione. Anche l’Europa ha ottenuto buone performance nel 2017 con un incremento del patrimonio degli HNWI pari al 7,3%

Gli HNWI di tutto il mondo hanno registrato rendimenti superiori al 20%, ma questo non ha prodotto un incremento complessivo del grado di soddisfazione, suggerendo che i soli rendimenti non sono in grado di sostenere l’attività di wealth management. Migliori connessioni personali tra i gestori patrimoniali e i loro clienti facoltosi possono portare a una migliore soddisfazione.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Capgemini: banche retail, cambiare per sopravvivere

Consulenti, non piacete ancora abbastanza ai paperoni

Polonia, la Cina d’Europa

NEWSLETTER
Iscriviti
X