Tages stringe la mano a VAM Investments

A
A
A

L’accordo prevede l’acquisizione da parte di Tages di un iniziale 34% di VAM Investments e un investimento diretto da parte di Francesco Trapani con una quota pari al 15%.

Chiara Merico di Chiara Merico25 luglio 2018 | 11:11

Tages, società di investimento internazionale attiva nel segmento dei fondi alternativi, delle infrastrutture e dei crediti deteriorati/NPL, annuncia di aver finalizzato un accordo con VAM Investmentsholding di investimenti di private equity specializzata in growth capital e buyout, fondata da Marco Piana, per dare il via a un’importante partnership strategica. L’accordo prevede l’acquisizione da parte di Tages di un iniziale 34% di VAM Investments e un investimento diretto da parte di Francesco Trapani con una quota pari al 15%. Francesco Trapani, azionista di Tages dall’inizio del 2017, di cui è Vice Presidente, assumerà la carica di Presidente Esecutivo di VAM Investments Group, mentre Marco Piana manterrà la carica di Amministratore Delegato. L’accordo prevede, inoltre, la possibilità nei prossimi 3 anni di una ulteriore integrazione che vedrebbe Tages salire al 100% di VAM Investments e gli attuali soci e Managing Partner di VAM, Marco Piana e Giuliano Palazzo, diventare azionisti di Tages. L’operazione consente a VAM di aumentare la scala delle proprie operazioni di private equity deal by deal, di beneficiare di importanti sinergie con Tages e di rafforzare il team con l’ingresso, come Presidente Esecutivo, di Francesco Trapani, un imprenditore e professionista di alto profilo con un forte know-how nel settore brand consumered un’importante esperienza nel private equity. Il team di VAM, composto da sei professionisti guidati da Piana e Palazzo, potrà inoltre contare sul contributo degli altri soci di Tages, tra i quali Umberto Quadrino, Panfilo Tarantelli, Sergio Ascolani e Salvatore Cordaro, con competenze significative nell’attività di investimento. L’operazione permette a Tages di diversificare ulteriormente la sua attività aggiungendo una quarta linea di business, quella del private equity, a quelle attuali che comprendono1) una società di asset management  tra i leader in Europa, con sede a Londra, nel settore dei fondi liquidi alternativi (hedge e UCITS), che ha superato i 2 miliardi di dollari in gestione; 2) una SGR italiana specializzata in fondi infrastrutturali, gestore del fondo Tages Helios, che in tempi brevi è diventato il terzo operatore nel fotovoltaico in Italia con un portafoglio di 208 MW ed investimenti complessivi pari a circa 650 milioni di euro; e 3) Credito Fondiario, che, grazie ad un modello unico in Italia di debt purchaser and servicer, può contare su circa 45 miliardi di euro di asset in gestione come master special servicer.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tages Capital, accordo con Allfunds Bank

Tages Capital e Atreaus lanciano il Tages Atreaus Macro UCITS Fund

Tages Helios conclude il finanziamento del portafoglio SunReserve

Ti può anche interessare

Amundi RE Italia, doppio deal Roma-Milano

Si tratta della prima operazione di investimento dalla costituzione del fondo Nexus 2, operativo dal ...

Fideuram Ispb, gli 11 big di marzo

Nei primi 3 mesi dell’anno sono entrati nella rete 61 consulenti finanziari, molti con portafoglio ...

Ardian prende la maggioranza di Trustteam

Fondata nel 2002 dall’attuale ceo Stijn Vandeputte, Trustteam offre un’ampia gamma di soluzioni ...