Giacomelli ricomincia da Azimut

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 15 Ottobre 2018 | 10:38
In oltre 30 anni di attività nel settore, Giacomelli ha ricoperto ruoli di responsabilità e contribuito alla costituzione di nuove realtà di consulenza finanziaria, tra le quali Banca Widiba, dove coordinava come responsabile di rete 620 consulenti finanziari.

Azimut Global Advisory, divisione di Azimut Capital Management focalizzata sui servizi di consulenza evoluta a clienti ad elevata patrimonialità fondata e guidata da Alberto e Alessandro Parentini, si rafforza con l’ingresso di Massimo Giacomelli.  Manager affermato e di consolidata esperienza, Giacomelli ha ricoperto in oltre 30 anni di attività nel settore importanti ruoli di responsabilità e contribuito alla costituzione di nuove realtà di consulenza finanziaria, tra le quali Banca Widiba, nel 2014, dove coordinava come responsabile di rete 620 consulenti finanziari.  Giacomelli ha iniziato la sua carriera nel mondo della consulenza finanziaria nel 1991, creando la sua prima rete di allora promotori finanziari composta da 35 professionisti. Nel 1996 entra in Banca del Salento e in 4 anni apre 110 agenzie arrivando a coordinare circa 1500 consulenti finanziari fino a diventare poi direttore commerciale della rete approdata nel gruppo MPS.  In Azimut Global Advisory Giacomelli lavorerà rispondendo direttamente ad Alberto e Alessandro Parentini in qualità di executive manager per sviluppare le attività commerciali della divisione su tutto il territorio nazionale coordinandosi con gli area manager Giovanni Andalò, Stefano Mencacci, Innocenzo Sericano. “Azimut ha saputo creare un ambiente fortemente dinamico e un modello partecipativo diventato punto di riferimento per i professionisti desiderosi di farsi promotori di nuove sfide in un contesto indipendente pensato e sviluppato per i consulenti finanziari. Siamo felici di dare il benvenuto a Massimo Giacomelli professionista che vanta una lunga esperienza durante la quale ha consolidato importanti conoscenze e competenze”, commenta Paolo Martini, amministratore delegato di Azimut Capital Management. Alessandro Parentini, fondatore e managing director di Azimut Global Advisory, dichiara: “In pochi anni abbiamo raggiunto risultati di assoluto rilievo senza mai snaturare il nostro modello di business innovativo focalizzato sulla consulenza evoluta e capace di attrarre professionisti di valore come Massimo. Abbiamo in cantiere importanti novità e con l’arrivo di Massimo rafforziamo il nostro percorso di crescita per centrare nuovi importanti obiettivi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut punta sulla corporate finance

Martini (Azimut): “Essere Private Banker 3.0”

Azimut, ecco la scatola dei Pir

Azimut, un master per i nuovi wealth manager

Martini (Azimut): “Trasformate i vostri clienti in fan”

Azimut, la raccolta cresce con la spinta americana

Azimut ed Epic, doppio assist per l’Udinese

Consulenti, banche reti a prezzo di saldo

Banche e reti, nel 2020 è sempre domenica

Azimut, dieci regole per essere un consulente guida

Azimut Libera Impresa, affare modenese nella ceramica

Risparmio gestito, che forza Azimut e Mediolanum

Banche reti, potenze a confronto numero per numero

Banche reti, chi è già in pista con i Pir alternativi

Azimut: la raccolta va, tra Australia e alternativi

Azimut, più forza negli States grazie a Genesis

Reti e gestori: che cuccagna la performance fee

Consulente-terapista, per Martini (Azimut) questo è il futuro

Consulenti, l’ufficio è superato. Parola di Martini

Martini (Azimut) ha la soluzione per il denaro sprecato degli italiani

Azimut, Martini vuole la carica dei consulenti social

Giuliani (Azimut), la correzione e la regola di un terzo

Azimut, raccolta di fuoco e ritorno di fiamma

Azimut, un dividendo è per sempre e il reclutamento vola

Azimut si espande negli Usa con una fetta di Kennedy Lewis

Risparmio gestito, Generali stacca tutti. Morgan Stanley e Mediolanum inseguono

Perfomance fee, Azimut e il colpaccio di giugno 

Reti e remunerazione, promossi e bocciati per BlackRock

Martini (Azimut): “BTp Futura, meglio pensarci due volte”

Azimut, impennata della raccolta

Top 10 Bluerating: Azimut campione delle Commodity

Azimut, arriva il fondo senza tasse

Pro capite, a maggio i migliori cf sono di Fideuram

NEWSLETTER
Iscriviti
X