Paperoni d’Italia, un turbo per il Paese

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio13 novembre 2018 | 11:58

Il patrimonio dei clienti del private banking come motore di sviluppo dell’economia reale italiana. È il tema sul quale si è concentrato uno studio realizzato dal Censis per Aipb, dal quale emerge una spinta propositiva in questo senso.

“La maggioranza degli italiani è convinta che chi investe la ricchezza a sostegno del rilancio economico debba essere premiato sul versante fiscale”, spiega il segretario generale del Censis Giorgio De Rita. “Nella percezione comune è prevalente una visione della ricchezza come strumento produttivo, attraverso l’investimento diretto o indiretto nell’economia reale”.

Quanto ai detentori di grandi patrimoni, sono meno preoccupati rispetto alla media degli italiani sul futuro del Paese (il 46,5% contro il 62,2%). E sono anche meno propensi alla fuga all’estero. Una tendenza chiara in merito anche alla propensione agli investimenti, con il 73,5% dei clienti del private banking che sottolinea come l’investimento giusto debba creare valore per il Paese.

Quanto all’andamento del settore, “il private banking resiste agli andamenti negativi dei mercati finanziari”, spiega il presidente di Aipb Fabio Innocenzi. A giugno le attività finanziarie gestite dal settore si sono attestate a 801 miliardi di euro, 5 miliardi in meno rispetto alla fine del 2017, ma 25 in più nel confronto a un anno. Cresce la raccolta netta (+2,7%), mentre l’effetto mercato risulta negativo (-3,1%).

Numeri che verranno approfonditi venerdì prossimo in occasione del XIV Forum del Private Banking organizzato da Aipb presso Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Italiana.

 


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Intesa Sanpaolo, Merle e Longo in sella al private a Lugano

I due dirigenti saranno presidente e amministratore delegato della realtà che nascerà dalla fusion ...

Candriam firma per il wealth management di Deutsche Bank

La partnership siglata per il mercato italiano ...

Green Arrow Capital Sgr prende Spiral Ingranaggi

Si tratta del primo add-on per la partecipata TFM Automotive & Industry S.p.A. ...