Ubs, cambio al vertice in Italia

A
A
A
Private di Private16 novembre 2018 | 07:23

 Riccardo Mulone, fin qui responsabile investment bank per l’Italia di UBS, è stato nominato country head. Si corona così l’ascesa di un manager tra i più longevi del gruppo, essendo negli organici da quasi 20 anni. Proprio la conoscenza della macchina ha spinto i vertici elvetici a sceglierlo per svolgere un ruolo di sintesi al vertice, coordinando le varie divisioni di Ubs. “Mi impegnerò giorno dopo giorno per fare in modo che si lavori in maniera ancor più coesa e con il massimo dell’energia”, ha sottolineato  Mulone.
Nelle scorse settimane vi era stata la nomina di Paolo Federici a nuovo  responsabile di UBS Wealth Management in Italia, in sostituzione di Fabio Innocenzi, divenuto amministratore delegato di Banca Carige.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Maurizio Zancanaro riparte da Banca Cesare Ponti

Efg rinnova il management

Ziegler rafforza il pb di Banca Finnat

Ti può anche interessare

Il business angel dell’anno

E’ Fabio Cannavale (nella foto) il Business Angel 2018, premio istituito dal Club degli Invest ...

I private equity puntano le aziende dell’It

I fondi di private equity buyout puntano con decisione sulle aziende attive nell’information t ...

Le auto da collezione non conoscono crisi

Le turbolenze dei mercati finanziari non contagiano il mercato delle automobili d’epoca. Uno s ...