Credem, valzer di poltrone nel wealth management

A
A
A

Benetti assumerà la carica di direttore generale di Banca Euromobiliare, Giuseppe Rovani diventerà ad e dg di Euromobiliare Asset Management Sgr e Fulvio Albarelli guiderà la nuova business line private asset market

Marcello Astorri di Marcello Astorri18 gennaio 2019 | 10:10

Il Gruppo Credem sistema le pedine sullo scacchiere del wealth management con una raffica di nomine. Matteo Benetti assumerà la carica di direttore generale di Banca EuromobiliareGiuseppe Rovani diventerà amministratore delegato e direttore generale di Euromobiliare Asset Management SgrFulvio Albarelli guiderà la nuova business line private asset market all’interno del Gruppo Credem. “Queste nuove nomine”, ha dichiarato Stefano Pilastrivice direttore generale di Credem, “hanno l’obiettivo di rafforzare ulteriormente il progetto di sviluppo del Gruppo nell’ambito del wealth management e valorizzare le professionalità interne, figure di assoluto valore ed esperienza”.

Il riassetto interno del Gruppo Credem è stato effettuato nell’ottica di affrontare al meglio i cambiamenti in atto: “Nei prossimi mesi”, ha aggiunto Paolo Magnani, coordinatore area wealth management del Gruppo Credem, “ci attendono sfide importanti nell’ambito della valorizzazione e tutela del risparmio dei clienti, anche alla luce dell’introduzione di Mifid 2. Sono convinto che il Gruppo saprà come sempre affrontarle al meglio, incrementando ulteriormente il valore del servizio offerto ai clienti, anche grazie alla tecnologia ed all’innovazione su cui continueremo ad investire con decisione”.

Le riorganizzazioni interne dopo le nomine

Da inizio febbraio Matteo Benetti assumerà la carica di direttore generale di Banca Euromobiliare (100% Credem). Benetti ricopriva la carica di coordinatore delle reti di private private banking e consulenzafinanziaria del Gruppo ed in Banca Euromobiliare avrà il compito di proseguire con decisione lo sviluppo dell’istituto specializzato nel private banking ed attivo con una rete di circa 400 tra consulenti finanziari e private banker. In Credem, ora, Gianluca Rondini, responsabile del private banking e Moris Franzoni, a capo della consulenza finanziaria, riferiranno direttamente al direttore commerciale Francesco Reggiani. Contestualmente, Giuseppe Rovani da direttore generale di Banca Euromobiliare diventerà amministratore delegato e direttore generale di Euromobiliare Asset Management Sgr, la società di gestione del risparmio del Gruppo Credem. Fulvio Albarelli da amministratore delegato e direttore generale di Euromobiliare AM Sgr assumerà l’incarico di responsabile della business line private asset market che si occuperà di sviluppare all’interno del Gruppo Credem gli investimenti alternativi legati al private market. Giuseppe Rovani e Fulvio Albarelli riferiranno direttamente al coordinatore dell’area wealth management del Gruppo, Paolo Magnani.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, Simone Taddei nuovo volto della gestione del personale

Credem, in arrivo 80 nuovi consulenti

Credem, virata direzione polizze

Banca Euromobiliare e la metafora spaziale

Credem, Farnè per la sinergia tra le reti

Credem, spinta alla consulenza indipendente

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fondi comuni, vediamo chi è caro e chi no. Anche tra le reti…

Credem, utili record e investimenti nel wealth management

Le donne fantastiche della consulenza

Credem, reclutamenti ad alto potenziale

Credem, su Carige arriva la smentita

Credem: super wealth management e mega reclutamento entro il 2019

Credem cresce nel leasing

Consulenti come Icardi: quando il capitano cambia all’improvviso

Consulenti: Euromobiliare Advisory Sim lancia la sfida

Credem: profitti al top da dieci anni, cala la raccolta indiretta

Credem, coefficienti sopra i requisiti della Bce

Credem, tesori d’oriente

Credem fa il pieno di cover bond

Credem si prende una fetta di Blue Eye

Credem, nuovi piani di sviluppo nel private

Credem, l’avanguardia nei pagamenti

Un ex Credem nel mirino di Consob

Credem continua a sostenere le Pmi

Troppe violazioni e arriva la radiazione per un ex Credem

Grossi per l’innovazione digitale di Credem

Credem cede Npl per 80 milioni

Credem punta sui giovani

Informazioni errate, stop per 4 mesi a un ex Credem

Credem cresce sotto la Madonnina

Credem mette nel mirino i grandi patrimoni

Credem sconta i problemi italiani

Ti può anche interessare

Collezionisti in cerca di buone pratiche

di Alessia Zorloni Molte transazioni di opere d’arte si concludono con discussioni e dispute legal ...

L’Italia piace meno al private equity

I fondi di private equity sono spaventati dalla volatilità sui mercati azionari ...

Deutsche Bank Wealth Management va di corsa

Deutsche Bank Wealth Management – la struttura di Deutsche Bank che offre soluzioni finanziarie su ...