Julius Baer: i conti deludono, arriva la stretta

A
A
A
di Private 4 Febbraio 2019 | 09:29

L’andamento negativo dei mercati finanziari impatti sui conti di Julius Baer. La private bank svizzera ha chiuso l’esercizio 2018 con un utile di 735,5 milioni di franchi svizzeri (644 milioni di euro). Un dato in crescita del 2,7% rispetto al 2017, ma inferiore alle aspettative.

La raccolta netta di nuovi capitali è stata di 17,4 miliardi di franchi, in aumento   del 4,5%, in linea con l’obiettivo di crescita del 4-6%, ma   al di sotto delle aspettative degli investitori.

“Continuiamo a fare investimenti per la crescita strategica”, assicura in una nota il ceo Bernhard Hodler (nella foto), che ha poi ricordato come sia partito il programma di riduzione dei costi che mira a “assorbire le  fluttuazioni dei ricavi” di fronte a “potenziali ostacoli”  nei mercati a breve termine.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pictet, Collardi lascia

Julius Baer, piano per cavalcare il Dragone

Kairos: “Investimenti sostenibili oggi per un futuro migliore domani”

NEWSLETTER
Iscriviti
X