I portafogli dei ricchi scelgono le polizze

A
A
A
di Marcello Astorri 18 Febbraio 2019 | 11:18
L’incertezza sui mercati ha fatto aumentare fino al 21% il peso degli asset assicurativi

Se la volatilità regna sui mercati azionari, i grandi patrimoni investono sulle polizze assicurative. E’ questa le tendenza che ha caratterizzato il 2018 dei grandi patrimoni del nostro Paese. A sostenerlo è l’Associazione italiana private banking, guidata dal presidente dimissionario Fabio Innocenzi, citata da un articolo del quotidiano La Stampa. In base ai dati, le polizze assicurative pesano per il 21% degli asset totali. Aumenta anche la liquidità, che nel 2018 è arrivata a toccare quoto 14%. Un dato nettamente superiore alla media, che storicamente si attesta intorno al 9%. Sul versante delle obbligazioni, invece, ci si concentra su quelle a breve durata e non emesse da debitori statali. Ad eccezione dell’Italia, che ha ancora un buon rapporto tra rischio e rendimento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I patrimoni della clientela del private banking crescono oltre le previsioni

Langé (Aipb): “Per l’Italia è possibile un nuovo Rinascimento. Investire sulle competenze”

Il risparmio privato è il motore della ripresa

NEWSLETTER
Iscriviti
X