La Guardia di finanza mette nel mirino i banchieri svizzeri

A
A
A
Private di Private6 marzo 2019 | 08:24

Faro acceso dalla Guardia di finanza sui rappresentanti delle banche svizzere in Italia. Nelle scorse settimane, secondo quanto riportato dalle agenzie, la Gdf ha inviato una lettera agli headquarter elvetici, chiedendo di indicare i nomi dei banchieri presenti nella Penisola. Voci non confermate parlano di iniziative simili rivolte alle banche con sedi centrali a Malta e in Liechstein.

Non vi sono conferme da parte della Gdf, ma il pensiero è andato immediatamente alle numerose indagini sul riciclaggio di denaro e l’evasione internazionale che negli ultimi tempi hanno visto protagoniste queste piazze finanziarie.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Norme sull’antiriciclaggio, una filiale private di Intesa nel mirino della Gdf

Ti può anche interessare

Banque SYZ conferma il primato tra le boutique

Per il quinto anno di seguito Banque SYZ ha ottenuto  il riconoscimento di “Best Private Ban ...

UBP prende ACPI Investments Limited

Fondata a Londra da Alok Oberoi nel 2001, ACPI è una società di gestione innovativa che opera nel ...

Il fondo private a caccia di banche in Italia

Dopo che la Consulta ha respinto il ricorso contro il Decreto sulle banche popolari, si riapre il ri ...