La Guardia di finanza mette nel mirino i banchieri svizzeri

A
A
A
Private di Private 6 Marzo 2019 | 08:24

Faro acceso dalla Guardia di finanza sui rappresentanti delle banche svizzere in Italia. Nelle scorse settimane, secondo quanto riportato dalle agenzie, la Gdf ha inviato una lettera agli headquarter elvetici, chiedendo di indicare i nomi dei banchieri presenti nella Penisola. Voci non confermate parlano di iniziative simili rivolte alle banche con sedi centrali a Malta e in Liechstein.

Non vi sono conferme da parte della Gdf, ma il pensiero è andato immediatamente alle numerose indagini sul riciclaggio di denaro e l’evasione internazionale che negli ultimi tempi hanno visto protagoniste queste piazze finanziarie.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Norme sull’antiriciclaggio, una filiale private di Intesa nel mirino della Gdf

Ti può anche interessare

Credit Suisse, resa dei conti ai vertici

Si prevede un cda di fuoco dalle parti di Credit Suisse. Dopo la spy story che ha coinvolto la banca ...

Bper si rafforza nel wealth management

Entra nella squadra Sara Spotti, nuovo responsabile dell’ufficio Bancassurance Vita. ...

Ciaccio entra in Finnat

Banca Finnat si rafforza con l’ingresso di Katia Ciaccio, 33 anni,  nel team milanese di pri ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X