Finanziaria Familiare diventa IBL Family

A
A
A
Avatar di Redazione7 marzo 2019 | 11:31

IBL Banca ha recentemente perfezionato l’operazione che la porta a detenere il 70% di Finanziaria Familiare S.p.A che cambia denominazione sociale in IBL Family S.p.A ed entra a far parte del gruppo bancario italiano IBL Banca, leader di mercato nei finanziamenti con cessione del quinto e con una storia ed un’esperienza di oltre novanta anni nel settore.

IBL Family S.p.A sintetizza nel nome la mission strategica di essere al fianco delle famiglie. La Società potrà ora contare sulla cultura aziendale e sul supporto sinergico del gruppo bancario IBL Banca.

In parallelo, Tecnocasa Holding S.p.A mantiene una partecipazione significativa del 30% in IBL Family S.p.A., che, con un nuovo nome, continuerà ad essere attiva, con ancora maggior forza, nel settore del credito alle famiglie e in particolare nel comparto della cessione del quinto dello stipendio e della pensione.

L’assemblea degli azionisti di IBL Family ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione: Vito Di Battista e Oscar Cosentini assumono, rispettivamente, la carica di Presidente e di Amministratore Delegato; Sandro StrazzaRoberto Maresta e Simone Cavuoto sono nominati Consiglieri.

Il Collegio Sindacale di IBL Family risulta composto da Francesco Lenoci (Presidente), Paolo Agnesi (Sindaco effettivo) e Andrea Bitti (Sindaco effettivo).

“Nasce la nuova IBL Family, si tratta di un risultato importante che si inserisce nel piano di ulteriore rafforzamento di IBL Banca nel mercato della cessione del quinto dove puntiamo ad arrivare nel breve periodo ad una quota di mercato del 18-20%. Consideriamo un valore la partnership con il Gruppo Tecnocasa che detiene il 30% di IBL Family e con cui condividiamo visione strategica e obiettivi della società”, ha spiegato Mario Giordano, Amministratore delegato di IBL Banca.

“Per il Gruppo Tecnocasa è un importante traguardo e allo stesso tempo un nuovo inizio. Questo accordo rappresenta un’alleanza di valore ed è sinonimo di una vision aziendale aperta e in sintonia con la realtà di IBL Banca. L’ottica è quella della reciprocità di vantaggi, per la continuità e lo sviluppo di entrambi i Gruppi. Stima e fiducia sono alla base di questa partnership che sono certo durerà nel tempo. Sono fiero di poter garantire a IBL Banca la nostra forza commerciale e la nostra professionalità a supporto della produzione”, ha commentato Oreste Pasquali, Fondatore e Presidente del Gruppo Tecnocasa.

Gli aspetti legali dell’operazione sono stati seguiti per IBL Banca dall’Avv. Stefania Santi, Responsabile Ufficio Legale M&A del gruppo bancario e dallo studio legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners con i partner Alessandro Giuliani e Francesco Selogna, coadiuvati dall’associate Alberto Elmi. L’Avv Roberto Maresta ha assistito Tecnocasa Holding.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Sentenza Tercas-Popolare Bari: ora un cambio di rotta

Banche in crisi, UE con le spalle al muro

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fineco può crescere ancora

IWBank, tre gol per vincere il derby

Bancoposta? E’ il prodotto dell’anno

Bancari, nel nuovo contratto c’è lo stop alle pressioni commerciali

Mediolanum, cosa significa essere Wealth Advisor

Contratti bancari: più soldi, meno reperibilita’

UniCredit, così è cambiata (e cambierà) la rete

Consulenza e pricing, tariffe tutte da rifare

Banca Generali, la raccolta non molla mai

Banche, la rivoluzione è iniziata

Banca Ifis, Bossi si prepara all’addio

Banche e manager: rosa is not the new black

BlueAcademy: dalle basi dell’analisi grafica all’analisi algoritmica

Banca Akros, scatta la seconda fase di Single Name Italy

Mediolanum, raccolta più forte del blocco Pir

Allianz, un viaggio da record

Banca Progetto, ingresso d’autore per la banca digitale

Copernico Sim, appuntamento a Mantova

Deutsche Bank Wealth Management va di corsa

Ubi Banca, un Welfare da premiare

Banche, cura dimagrante a base di esuberi

La consulenza sa commuovere…me lo dice un bonsai

Ubi Banca, viva la Vidas

Deutsche Bank FA e Capital Group, nuovi fondi per i consulenti

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Credit Suisse AM

Obbligazioni, SocGen: nuova obbligazione SG Positive Impact Finance

Oggi su BLUERATING NEWS: BlueAcademy, la convention di Allianz Bank FA

Superpopolare al bivio della megafusione

Truffa diamanti, le banche si difendono

Banca Sella: quotazione? No grazie

Ti può anche interessare

Hedge fund, il mese peggiore degli ultimi sette anni

I segnali di ripresa visti nei mesi scorsi non hanno trovato conferma a ottobre, che anzi passa alla ...

Private, Bnp Paribas si rafforza in Germania

Circa 150 professionisti in più da inserire nello staff in Germania. E’ l’obiettivo per i pross ...

Le banche d’affari e private in fuga da Londra

I due colossi bancari sposteranno il cuore delle attività a Francoforte. ...