I fondi pensione spingono il private equity

A
A
A
Private di Private4 aprile 2019 | 08:57

Da sempre tra le cause che frenano il definitivo decollo del private equity in Italia si fa riferimento allo scarso contributo dei fondi pensione rispetto ad altri Paesi vicini. Qualcosa però si muove, con cinque operatori – Foncer (industria della ceramica), Fondenergia, Fondo Gomma Plastica, Pegaso (servizi di pubblica utilità) e Previmoda -che hanno unito le forze e sono pronti a puntare 216 milioni di euro sul private equity in un progetto condiviso. Il piano ha preso il nome di Iride e il bando per la selezione del gestore è stato pubblicato nei giorni scorsi. I dovranno investire prevalentemente in Europa, prevedendo una quota significativa di società residenti in Italia ed essere «”ocalizzati principalmente in strategie di buy out e growth”, secondo quanto indicato nel bando.

Il piano Pegaso si inserisce nella scia inaugurata da Arpinge, società partecipata da Inarcassa, Cipag e Eppi che ha investito tra l’altro in progetti dedicati all’efficienza energetica e alla mobilità urbana. In Assofondipensione, l’associazione presieduta da Giovanni Maggi, stanno poi lavorando da tempo per dare vita a un progetto condiviso dai fondi pensione per convogliare risorse verso investimenti in economia reale.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ambienta sgr, un premio nel private equity

Private equity a vele spiegate

UBP e Rothschild & Co, accordo nel private equity

Atlante fa rotta verso i De Agostini

BNP Paribas WM ha un nuovo capo dei business private

Investimenti, il private equity non conosce crisi

Four partners punta sull’indipendenza

Il private equity archivia un 2018 da record

Ambienta, Safim; shopping tedesco

I motori del private equity

L’Italia piace meno al private equity

Doppio record per il private equity italiano

Il gigante del private equity punta sul mattone italiano

Centurion Global Fund, nuovo investimento per il private equity

Roberto Nicastro si racconta

Il private equity sfida il vento contrario

Corsa a tre per i ristoranti nippo-brasiliani

Warburg mette gli occhi su una controllata di Mps

Novità in casa Tikehau Capital

Compagnie assicurative nel mirino del private equity

I private equity puntano sull’Est Europa

Private equity ricoperti d’oro, ma i rendimenti deludono

Addio a uno dei pionieri nella gestione di fondi di private equity

Il private equity mette la retro

Polizze, l’avanzata del private equity

A caccia di prede alternative

A caccia di alternativi

Bonomi punta sull’illuminazione di alta gamma

Ritorni a doppia cifra per il private equity in Italia

La nuova Clessidra si rimette in moto

Bonomi punta sul cacao

Apax sceglie l’Italia

Private equity, 5 anni con il turbo

Ti può anche interessare

Il private banking per l’economia reale

Simona Maggi   Dalla crisi a oggi si è assistito a una contrazione dei volumi del credito banc ...

Case museo da abitare

Alessia Zorloni Trasformare la propria abitazione in una splendida galleria di opere d’arte non è ...

Wealth management, clienti più ottimisti che investitori

Secondo l’ultima ricerca trimestrale sulla fiducia degli investitori di UBS Global Wealth Manageme ...