Lacher alla presidenza di Julius Baer

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio17 aprile 2019 | 11:41

Romeo Lacher (nella foto) è stato eletto presidente di Julius Baer dall’assemblea degli azionisti. Prende il posto di Daniel Sauter che ha annunciato il suo addio dopo sette anni trascorsi nel ruolo. Lacher, che resterà anche alla  presidenza di Six, già lo scorso marzo aveva affermato di non voler rinunciare alla carica presso la borsa svizzera almeno fino al 2020.

L’assise ha anche  approvato il versamento di un dividendo di 1,50 franchi svizzeri per azione. La private bank svizzera ha chiuso l’esercizio 2018 con un utile di 735,5 milioni di franchi svizzeri (644 milioni di euro). Un dato in crescita del 2,7% rispetto al 2017, ma inferiore alle aspettative. La raccolta netta di nuovi capitali è stata di 17,4 miliardi di franchi, in aumento del 4,5%, in linea con l’obiettivo di crescita del 4-6%, ma al di sotto delle aspettative degli investitori.

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Kairos, Bariletti al posto di Basilico

Julius Baer: i conti deludono, arriva la stretta

Private banking, Julius Bär vende Kairos

Julius Baer, Hodler rafforza la leadership

Irlanda, Julius Baer a caccia di milionari

Julius Baer, in Germania resta un po’ in affanno

In Asia Julius Baer strappa un manager a Ubp

Collardi lascia Julius Baer per Pictet

Julius Baer, nuovo record per il patrimonio

Julius Baer, tris di aperture in Gran Bretagna

Julius Baer vola in borsa dopo i numeri della semestrale

Julius Baer va forte in Germania

Julius Baer: risultati dei primi quattro mesi positivi, ma i costi vanno ancora ridotti

Julius Baer, campagna acquisti nel Regno Unito

Gam: accordo con Julius Baer rimuove ogni confusione sul marchio

Julius Baer pone fine all’accordo di licenza con Gam

Julius Baer sale del 2,4% a Zurigo dopo i conti 2016

PRIVATE Awards, Julius Baer rivendica il peso delle partnership

Classifiche Bluerating: Julius Baer in testa sugli Azionari Cina

Julius Baer tocca i 305 miliardi di franchi di patrimonio sotto gestione

Blueindex: su Bpm scattano i realizzi, obiettivi post-fusione deludenti

Giri di poltrone ai vertici di Julius Baer

Kairos-Julius Baer, conclusa la prima fase del progetto comune

In un minuto Sergio Ermotti di Ubs guadagna quanto un lavoratore svizzero in quattro ore

Bluerating: State Street soffre, bene Julius Baer e Old Mutual

Julius Baer trova l’accordo di massima col fisco Usa

Bsi, corsa a quattro per l’acquisizione

Julius Baer compra Commerzbank International Luxembourg

La Bce tira un brutto scherzo ai titoli del Blueindex

Lusso, gli Emergenti tirano ancora

Julius Baer si ricompre le Preferred Securities

Shanghai-Hong, compleanno in chiaroscuro per lo Stock Connect

Kairos: Julius Baer salirà all’80% in vista dell’Ipo

Ti può anche interessare

Credem disegna il private banking del futuro

Saranno oltre 300 i professionisti del private banking di Credem (coordinato dal Responsabile Gia ...

Mifid 2, serve sempre più ricerca

Dalle survey condotte da Aipb e Assosim emerge che la ricerca finanziaria è centrale nella selezion ...

L’allenamento perfetto

Alessandro Scalici*   Capita spesso di sentirsi porre la domanda: “Qual è l’allenamento mi ...