Lacher alla presidenza di Julius Baer

A
A
A
di Luigi Dell'Olio 17 Aprile 2019 | 11:41

Romeo Lacher (nella foto) è stato eletto presidente di Julius Baer dall’assemblea degli azionisti. Prende il posto di Daniel Sauter che ha annunciato il suo addio dopo sette anni trascorsi nel ruolo. Lacher, che resterà anche alla  presidenza di Six, già lo scorso marzo aveva affermato di non voler rinunciare alla carica presso la borsa svizzera almeno fino al 2020.

L’assise ha anche  approvato il versamento di un dividendo di 1,50 franchi svizzeri per azione. La private bank svizzera ha chiuso l’esercizio 2018 con un utile di 735,5 milioni di franchi svizzeri (644 milioni di euro). Un dato in crescita del 2,7% rispetto al 2017, ma inferiore alle aspettative. La raccolta netta di nuovi capitali è stata di 17,4 miliardi di franchi, in aumento del 4,5%, in linea con l’obiettivo di crescita del 4-6%, ma al di sotto delle aspettative degli investitori.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pictet, Collardi lascia

Julius Baer, piano per cavalcare il Dragone

Kairos: “Investimenti sostenibili oggi per un futuro migliore domani”

NEWSLETTER
Iscriviti
X