Trimestrali contrastanti per le big svizzere

A
A
A
Private di Private26 aprile 2019 | 09:12

La stagione delle trimestrali si apre con segnali contrastanti dalle principali banche d’affari elvetiche.  Credit Suisse ha chiuso il periodo gennaio-marzo mettendo a segno un utile di 749 milioni di franchi, in rialzo dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2018.  Mentre i costi sono scesi del 6% a 4,24 miliardi. L’utile ante imposte è aumentato dell’1% a 1,06 miliardi. Tutte le unità hanno segnato un risultato positivo a eccezione della divisione investment banking & capital market (-92 milioni), a causa della mancanza di Ipo nel periodo. Meglio di tutti ha fatto il wealth management, con profitti pre-tasse per 523 milioni di franchi contro stime di mercato a 438 milioni.

Diverso lo scenario per UBS, che nel primo trimestre 2019 ha generato un utile netto di 1,19 miliardi di dollari, il 27% in meno rispetto allo stesso periodo del 2018. La divisione wealth management ha registrato una contrazione dell’utile pre-tasse nell’ordine del 21%, a 873 milioni. Peggio ha fatto l’investment banking, con un calo del 64%.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credit Suisse, Thiam si sente vittima del pregiudizio

Credit Suisse AM, svolta sugli etf

Credit Suisse, resa dei conti ai vertici

Credit Suisse, ammesso un altro caso di spionaggio

Fondi di investimento: stretta di mano tra Credit Suisse e Lombard Odier

Credit Suisse, l’utile raddoppia sulla scia del wealth management

Global Wealth 2019: stiamo diventando più ricchi

Credit Suisse, ritorno di fiamma americano per il wealth management

Credit Suisse, Vio guida l’Italia

Credit Suisse AM, ecco un nuovo portfolio manager

Wealth management, colpo grosso di Ubs

Credit Suisse: basta nuove filiali e milioni sul digital

Credit Suisse, secondo trimestre in grande spolvero

Credit Suisse toppa lo stress test della Fed

Salone del Risparmio, Credit Suisse AM prosegue il Viaggio nel Futuro

Viaggio nel futuro con Credit Suisse AM

Wealth management, Spreafico passa da Indosuez a Credit Suisse

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Credit Suisse AM

Credit Suisse AG, un nuovo asso per il real estate

Bellingeri lascia iShares per Credit Suisse

Credit Suisse, altri 30 milioni in Italia

Credit Suisse, i numeri del trimestre deludono

La scure di Credit Suisse sulle banche italiane

Credit Suisse, i bond sulle ali del Dragone

Risparmio gestito, il revival della bancassicurazione

Allianz Bank, la rete ha un portafoglio in salute

Rivivi il roadshow Road to the future

Rompere gli schemi dell’asset allocation

Robotica, un fondo di Credit Suisse AM nelle polizze di Allianz

Societe Generale tende la mano ai gestori

Road to the future apre i cancelli

Credit Suisse, rendimento sulla rotta di Marco Polo

Credit Suisse, la bussola dei bond

Ti può anche interessare

Widiba, porte aperte al private banking

Widiba svela al pubblico Prime, la sua nuova divisione private banking. E tutta una serie di novità ...

La nuova rotta dei fundless sponsor

Francesca Vercesi   È l’unica in Italia che interpreta il private equity come fundless spons ...

Firmenich primeggia tra le imprese familiari sostenibili

E’ andato a Firmenich il premio IMD-Pictet Sustainability in Family Business. La più grande ...