Credem disegna il private banking del futuro

A
A
A
Private di Private15 maggio 2019 | 11:01

Saranno oltre 300 i professionisti del private banking di Credem (coordinato dal Responsabile Gianluca Rondini) che parteciperanno il prossimo 16 maggio e 17 maggio a due giorni di attività info-formativa organizzati a Milano Marittima (Ra) da Euromobiliare Advisory SIM (guidata dal Direttore Generale Gianmarco Zanetti) e dall’istituto. L’obiettivo dell’incontro èoffrire a tutto il canale private banking di Credem un momento ricco di confronti, dibattiti ed approfondimenti tematici in linea con la strategia di crescita del Gruppo Credem, da sempre focalizzata sulla valorizzazione delle persone.

L’evento, sarà strutturato con una sessione plenaria dove saranno affrontati i temi più caldi a livello di settore e quattro aule formative con contenuti che spazieranno dalla consulenza su strumenti in amministrata (Azioni, Obbligazioni ed ETF) agli investimenti Sostenibili (ESG) fino ad arrivare a toccare tematiche di corporate e family business e digitale.

“Vogliamo offrire ai partecipanti all’incontro un’occasione di confronto con i professionisti della nostra società e dei partner che abbiamo coinvolto”, ha dichiarato Gianmarco ZanettiDirettore Generale di Euromobiliare Advisory Sim“La nostra società”, ha aggiunto Zanetti, “è operativa da maggio 2018 e, tra le varie attività di servizio, svolge anche un importante ruolo di supporto a tutte le reti del gruppo per la gestione dei patrimoni e per la consulenza finanziaria e patrimoniale. I partner che prenderanno parte a questa due giorni info-formativa saranno Euromobiliare SGR, Credemvita, Euromobiliare Fiduciaria, DPAM, Raiffeisen, Studio LCA e Scouting Group”.

In particolare, per quanto riguarda gli investimenti sostenibili (ESG), sarà analizzato, insieme ad alcuni partner esperti in materia, il significato di sostenibilità in materia di investimento e le differenze tra le metodologie e le diversità di approccio che possono applicarsi in ambito ESG. Sarà inoltre fornita una overview relativa all’applicazione dei criteri sulle diverse asset class, sui prodotti alternativi e su quelli tematici. Nell’ambito digital si analizzerà il ruolo degli strumenti digitali a supporto delle attività di investimento e di consulenza patrimoniale, con un focus particolare alla piattaforma proprietaria di Euromobiliare Advisory SIM “GWA NeXT”. Nell’aula corporate e family business sarà introdotto il concetto generale di “operazioni di finanza straordinaria” declinandolo all’interno dell’attività di pianificazione patrimoniale. Saranno inoltre esposti i principali dati del mercato dell’M&A a livello globale e italiano, sottolineando una sostanziale ripresa nel numero e nel valore delle transazioni. Questi dati saranno infine declinati nel contesto imprenditoriale italiano che presenta specifiche caratteristiche per la tipologia delle aziende (PMI e principalmente a conduzione familiare). Per quanto riguarda invece la consulenza su titoli in amministrata saranno illustrati i tratti distintivi degli sviluppi in termini di offerta di Euromobiliare Advisory SIM e che prevedono l’estensione del numero degli strumenti a perimetro, i nuovi materiali a supporto, oltre che il focus dedicato al processo di selezione degli strumenti (azioni, obbligazioni, etf)


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem sempre pronta al bagher

Credem, ora ti aiuta Emily

Credem, private banking alle grandi manovre

Credem, la gamma esg è sempre più ricca

Reti, quando il private equity diventa retail

Equita-Euromobiliare AM rafforzano la collaborazione con un fondo

Credem e Banca del Piemonte, wealth management a braccetto

Reti Champions League: Molesini, giornata da bomber

Credem, raffica di assunzioni (anche tra i consulenti)

Credem ingaggia in Campania un big dell’Anasf

Reti Champions Leaugue: Foti-Rebecchi, duello per la vetta

Credem, il futuro sono i prestiti personali

Credem: banca e rete, sinergie vincenti

Credem, l’onda lunga delle polizze

Credem, il nuovo volto della formazione

Credem, trimestre in crescita e accelerata nel wealth management

Credem, i compensi e gli incentivi ai consulenti

Credem ha il cuore verde

Credem, Simone Taddei nuovo volto della gestione del personale

Credem, in arrivo 80 nuovi consulenti

Credem, virata direzione polizze

Banca Euromobiliare e la metafora spaziale

Credem, Farnè per la sinergia tra le reti

Credem, spinta alla consulenza indipendente

Credem al lavoro per l’innovazione aziendale

Fondi comuni, vediamo chi è caro e chi no. Anche tra le reti…

Credem, utili record e investimenti nel wealth management

Le donne fantastiche della consulenza

Credem, reclutamenti ad alto potenziale

Credem, su Carige arriva la smentita

Credem: super wealth management e mega reclutamento entro il 2019

Credem cresce nel leasing

Consulenti come Icardi: quando il capitano cambia all’improvviso

Ti può anche interessare

Un cliente su tre è pronto a cambiare consulente

Una ricerca di EY rivela il calo di "fedeltà" alle private bank da parte dei detentori di grandi pa ...

Il private equity sfida il vento contrario

Le turbolenze che caratterizzano i mercati finanziari non hanno finora colpito il segmento del priva ...

Cresce la raccolta del private banking italiano

Nei primi sei mesi del 2018 la raccolta netta del private banking è salite di due punti e mezzo per ...