Come cambia l’approccio della clientela private

A
A
A
di Private 16 Maggio 2019 | 16:44
Le nuove tendenze del mercato nell’analisi di Roberto Parazzini, responsabile Southern & Western Europe del wealth management di Deutsche Bank

“A parità di patrimonio, i clienti del private banking asiatici sono molto più speculativi rispetto a quelli europei. Mentre gli Stati Uniti si caratterizzano per un maggiore ricorso alla leva”. E’ una delle riflessioni fatte da Roberto Parazzini, responsabile Southern & Western Europe del wealth management di Deutsche Bank, intervenuto nel corso dell’ultima puntata di Private Talk, la trasmissione di Reteconomy dedicata ai temi di interesse per i detentori di grandi portafogli e per i professionisti del settore. “Nel Sud Europa c’è un forte accento sulla relazione e questo spiega anche perché di frequente vi è una migrazione di clienti quando un private banker cambia società“.

Parazzini si è soffermato anche sull’evoluzione dal private banking al wealth management “con uno slittamento del focus dai prodotti al servizio. Oggi gestire il patrimonio di un cliente-imprenditore non significa solo tutelarne il valore reale e possibilmente accrescerlo nel tempo, ma significa analizzare l’insieme delle esigenze a cavallo tra persona e azienda. E’ un lavoro più complesso, che richiede competenze diversificate”.

 

Guarda qui la trasmissione

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank: un nuovo ingresso per il team italiano degli Investment Manager

Banche: un trimestre da incorniciare per Deutsche Bank

Reti e conti correnti, ecco chi costa di più (e chi meno)

NEWSLETTER
Iscriviti
X