Atlante fa rotta verso i De Agostini

A
A
A
Private di Private17 maggio 2019 | 08:46

Il futuro di Atlante potrebbe essere in casa De Agostini. Il fondo Dea Capital è infatti in pole position per rilevare la società che negli anni scorsi ha svolto un ruolo di rilievo nel salvataggio di Mps e nell’intervento iniziale per tentare di tenere in vita Veneto Banca e Popolare di Vicenza.

Tra gli altri soggetti per la realtà attualmente gestita da Quaestio Capital vi sarebbero anche Prelios e Credito Fondiario, entrambi nomi di peso nel mercato dei crediti deteriorati, anche se il veicolo della famiglia De Agostini, stando alle voci di mercato, è in netto vantaggio.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Npl, Atlante libera 1,6 miliardi

Good bank, allo studio l’asse Atlante-Apollo

Veneto Banca, ok dell’Antitrust al fondo Atlante

Ti può anche interessare

Banca Cesare Ponti, rafforza la consulenza sul mattone

Partnership con iBEE S.r.l.s, società focalizzata sulla realizzazione di sistemi di Real Estate Adv ...

E’ in edicola PRIVATE di maggio

Arriva in edicola PRIVATE di maggio, con la copertina dedicata ad Angelo Cinel (nella foto), amminis ...

Crédit Agricole Italia, private banking certificato

A seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Intermediari, che ha concluso la fase di re ...