Una boutique per Schroders

A
A
A
Avatar di Redazione29 maggio 2019 | 16:35

Schroders ha recentemente annunciato l’acquisizione di Blue Asset Management (Blue), società tedesca di real estate basata a Monaco di Baviera. Fondata nel 2009 dai tre managing director Artus Pourroy, Thomas Wiegelmann e Tino Lurtsch, Blue gestisce 1,2 miliardi di euro di asset per conto dei propri clienti in Germania, Austria e Svizzera.

L’accordo rafforza le capability di Schroders nei Private Asset e amplia notevolmente le risorse, le expertise e la presenza sui mercati immobiliari di Germania, Svizzera e Austria, a beneficio degli investitori globali della società. Il portafoglio di Blue è costituito da investimenti nel real estate commerciale e residenziale. I tre managing director e co-fondatori e i loro 17 dipendenti entreranno a far parte di Schroder Real Estate.

Duncan Owen, Global Head di Schroder Real Estate ha commentato:

“Grazie a questa acquisizione ci dotiamo di un solido team di professionisti nel settore real estate e di un nuovo ufficio in Germania (Monaco di Baviera), che rappresenta il maggiore mercato degli investimenti immobiliari dell’Europa continentale. Il rafforzamento della nostra presenza in Germania, Austria e Svizzera sarà complementare all’attività svolta dai nostri team già esistenti in Europa e alla nostra piattaforma di real estate globale. Questo ampliamento del team ci aiuterà a supportare la gestione attiva di nuovi investimenti e dei fondi esistenti per i nostri clienti.”

“La filosofia di investimento e il valore aggiunto dello stile di gestione di Blue, insieme alla similarità delle culture aziendali, sono tra i principali motivi per cui Schroders ha deciso di acquisire questo business. Una scelta che andrà a beneficio di tutti i nostri clienti”.

Non ci saranno cambiamenti riguardo alla gestione dei clienti esistenti di Blue, che continueranno a essere seguiti dallo stesso team. Entrando a far parte di Schroders, il team avrà accesso alle più ampie capability di investimento e alla rete di distribuzione di Schroders.

Artus Pourroy, Managing Director di Blue Asset Management, ha commentato:

“Siamo entusiasti di entrare a far parte del business immobiliare di Schroders. Abbiamo culture molto simili, a partire dal focus sull’eccellenza del servizio alla clientela e sulla generazione di un solido track record di investimento”.

“Schroders vanta un team di investimento immobiliare vasto e globale, ma può anche contare su un range di capability più ampie, al quale ora avremo accesso e che ci permetterà di migliorare significativamente la nostra offerta”.

Philipp Ellebracht, Co-Head di Schroder Real Estate Germania, ha affermato:

Siamo lieti di accrescere il team e la nostra presenza nel real estate in Germania con questa ultima acquisizione. Grazie al nuovo ufficio a Monaco di Baviera possiamo ora presidiare i mercati finanziari di lingua tedesca in senso più ampio. Con 4 miliardi di euro di asset in gestione e un team di oltre 40 persone in Germania, Austria e Svizzera, siamo ben posizionati per continuare a sviluppare la nostra piattaforma”.

L’acquisizione rappresenta un ulteriore passo avanti nello sviluppo del nostro business nei Private Asset, che continua a essere una priorità chiave per il Gruppo. Questa capability comprende credito cartolarizzato, private equity, finanza infrastrutturale, insurance-linked security e finanziamento alle piccole e medie imprese, oltre al business Real Estate, che costituisce la componente più consistente, con asset per oltre 17 miliardi di euro (al 31 dicembre 2018).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, cinque investimenti per blindare i risparmi

Mediolanum, la raccolta scala la marcia

Consulenti, maggio caldo per la vigilanza

Consulenza e tecnologia, un binomio ormai indissolubile

Helvetia e BPP, partnership nel segno della bancassicurazione

Oggi su BLUERATING NEWS: a tutta Champions

Consulenti, la resa dei piccoli portafoglisti

Assogestioni: SSGA e Mediolanum dominano, Poste in coda

UE, la lettera sul debito è arrivata

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Lyxor Etf, nuovi ruoli per Chelli e Saccente

Franklin Templeton, Todeschini nuovo etf sales specialist

Consulenti, i segreti di un giovane talento Widiba

Banca Generali e una quota che fa discutere

Consulente: stay hungry, stay foolish

Generali, prova di forza sul debito

Banca Generali e la festa dei bambini a Citylife

Azimut Libera Impresa, è tempo di prequel

Fed, sui tassi porta in faccia a Trump

Consulenza e successioni: piccola guida alle novità

Consulenza: il futuro delle Scf

D’Alema passione blockchain

Prosegue lo sviluppo della rete Banco Desio

Widiba alla bolognese

JP Morgan cresce in Intesa

Etf, sfatiamo i miti e guardiamo la realtà

Pir 2: bene ma non benissimo

Mutui, una montagna di rate non pagate

La consulenza a doppio malto

Investimenti, 29 stock bonus marcati Unicredit

Consulenti, una nuova alternativa per chi vuole uscire dalle reti

Investimenti, la sostenibilità fa bene all’high yield

Investimenti, l’assenza di una spinta

Ti può anche interessare

Natixis si rafforza nel private con l’acquisizione di MV Credit

L’acquisizione di MV Credit rappresenta un altro passo importante dell’ampliamento dell’offert ...

Matrimonio nel private banking svizzero

Continua il processo di fusioni e aggregazioni tra gli operatori del private banking, pressati dalla ...

Nuova strategia Investment grade per UBP

l nuovo prodotto seguirà lo stesso approccio di gestione di quello sviluppato dal team Global & ...