Dall’Europa al mondo

A
A
A
Francesca Vercesi di Francesca Vercesi5 giugno 2019 | 10:16

Fin dall’inizio la storia di Banque Indosuez è stata scritta con il più internazionale degli inchiostri. Prende il via nel 1858 con la creazione della francese Compagnia Universale del Canale di Suez Maritime nel 1858 che, a sua volta, darà alla luce la Banque de la Compagnie Financière de Suez. Qualche anno dopo, nel 1875, nasce la Banca di Indocina per accompagnare lo sviluppo degli interessi francesi in Asia e quindi per coniare moneta in questi territori. Un’altra delle radici risale al 1876, quando il Crédit Lyonnais crea in Svizzera un gruppo creditizio a Ginevra. Lo stesso dicasi anche a Monaco, dove il 1922 vedrà la creazione del Crédit Foncier de Monaco. Tutto questa ha concorso alla nascita della capogruppo CA Indosuez Wealth Management (Group), holding che controlla tutte le filiali specializzate nel wealth management del gruppo Crédit Agricole.

 

Proiezione internazionale

Tra gli anni Settanta e Ottanta dello scorso secolo Banque Indosuez subisce profonde trasformazioni diventando, insieme a Paribas, una delle due grandi banche d’affari francesi attive anche nel private banking, con una forte proiezione internazionale che segue due direttrici principali: a ovest verso gli Stati Uniti e a Est in direzione della Cina. La banca viene privatizzata nel 1986 e due anni dopo entra nel perimetro del gruppo Crédit Agricole. Riunendo i propri team specializzati in wealth management in un’entità globale, si è dato vita a CA Indosuez Wealth Management.

 

 

Le grandi acquisizioni

Nel 2003 il gruppo Crédit Agricole fonde la Banque de Gestion Privée Indosuez e Crédit Agricole Indosuez Cheuvreux Gestions e compra il Crédit Lyonnais. Nel 2005 avviene inoltre l’integrazione delle filiali svizzere e il consolidamento delle attività nel Principato di Monaco mentre la sede lussemburghese acquista Banque Sarrazin nel 2008. Nel 2011 nasce la holding Crédit Agricole Private Banking. Nel 2012 si rilancia in Francia il marchio Indosuez e Banque de Gestion Privée Indosuez e Gestion Privée Indosuez diventano Indosuez Private Banking e Indosuez Gestion. Nel 2016 Crédit Agricole Private Banking, uno dei grandi player mondiali nel settore del WM, aggrega le attività in Europa, Medio Oriente, Asia-Pacifico e Americhe sotto il brand Indosuez Wealth Management, marchio globale della divisione wealth del gruppo Crédit Agricole. Nel 2018 si è completata l’acquisizione di Banca Leonardo in Italia. Dal giugno 2018 Indosuez WM ha un nuovo ad, Jacques Prost. È membro del comitato manageriale di Crédit Agricole e dal 2013 supervisiona le attività legate ai mercati globali e al financing in qualità di vice-ceo della corporate e investment bank di Crédit Agricole.

 

Italia in primo piano

Milano è l’headquarter italiano, da dove vengono coordinati i servizi di wealth e di gestione fiduciaria per le grandi famiglie e agli imprenditori italiani. Per consolidare lo sviluppo nella Penisola, Indosuez Wealth Management ha apportato alcuni cambiamenti alla governance di Banca Leonardo, a cominciare da nuove figure apicali. È durata infatti poco più di sei mesi l’avventura di Luca Caramaschi come amministratore delegato e direttore generale di Banca Leonardo, dopo l’acquisizione da parte di CA Indosuez Wealth Management nel maggio 2018. Dal 25 febbraio 2019, infatti, al suo posto c’è Marco Migliore, responsabile anche del coordinamento dello sviluppo della clientela italiana del gruppo Indosuez Wealth Management. Marco Migliore riporta a Olivier Chatain, direttore generale di CA Indosuez Wealth (Europe) e responsabile dell’area Europa per il gruppo Indosuez Wealth Management. Il team manageriale è completato da Caroline Bouchy e Luca Ghirardi, nominati vice-direttori generali  dal 1° gennaio 2019. Mentre Ariberto Fassati conserva la presidenza di Banca Leonardo.

 

 

Piani di sviluppo

Il processo di integrazione di Banca Leonardo nel gruppo Indosuez WM proseguirà per creare un player di primo piano della gestione patrimoniale in Italia in sinergia con CA Italia. Olivier Chatain ha detto: “Vogliamo consolidare la nostra leadership in Italia, uno dei nostri mercati di sviluppo prioritari in Europa, e superare a medio termine i 10 miliardi di euro di masse in gestione”. Indosuez WM opera in Italia anche al fianco delle altre realtà del gruppo Crédit Agricole. Lavora inoltre in partnership con Crédit Agricole CIB per assistere i clienti nella gestione degli aspetti patrimoniali nell’ambito di operazioni di finanza straordinaria. Fornisce inoltre i servizi per assistere la clientela Hnwi delle banche retail del gruppo Crédit Agricole. Gli investment advisor in Italia sono supportati dagli esperti della divisione di structuring wealth del gruppo. Per l’attività di investing wealth, il cliente ha il sostegno di esperti specializzati in vari settori di investimento seguiti da Indosuez Wealth Management: advisory, gestione patrimoniale, prodotti strutturati, fondi di investimento, private equity, real estate, assicurazione vita, mercato delle valute e dei metalli preziosi. La succursale italiana è controllata da CA Indosuez Wealth (Europe), che centralizza le attività del gruppo in Europa.

 

 

I numeri del wm

Indosuez Wealth Management oggi è quindi il brand globale specializzato nel wealth management del gruppo Crédit Agricole. L’appartenenza a Crédit Agricole, uno dei più grandi gruppi bancari internazionali e settima banca mondiale per il livello di Tier 1 Capital ratio, costituisce una garanzia di grande solidità. Forte di 140 anni di esperienza nell’advisory a famiglie e imprenditori di tutto il mondo, ha 3.110 dipendenti in 14 paesi nel mondo, con sedi in Europa (Francia, Belgio, Spagna, Italia, Lussemburgo, Principato di Monaco e Svizzera), Asia-Pacifico (Hong Kong, Singapore e Nuova Caledonia), Medio Oriente (Abu Dhabi, Dubai e Libano) e Americhe (Brasile, Uruguay e Miami). Indosuez WM è alla base del coordinamento di tutte le attività di gestione patrimoniale del gruppo Crédit Agricole S.A.A. in tutto il mondo, nonché del reporting delle attività utilizzato per misurare le sue performance. La divisione WM conta su asset under management di 118,3 miliardi di euro, un reddito bancario netto pari a 765,3 milioni di euro, un reddito operativo lordo di 128,8 milioni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Wealth management, Spreafico passa da Indosuez a Credit Suisse

Indosuez Wealth Management rafforza la branch italiana con Giolito

Indosuez Wm lancia Azqore

Ti può anche interessare

Ambienta, doppietta nella sostenibilità

Ambienta SGR, uno dei più grandi fondi europei di private equity focalizzato sulla sostenibilità, ...

Risiko private: Girelli alla guida di Efg a Milano

Ancora uno spostamento tra big nel private banking italiano. Giorgio Angelo Girelli (foto) è stato ...

Deutsche Bank PB, ingresso d’esperienza nel private bresciano

Un nuovo asso per Eugenio Periti ...