Arrivano gli incentivi per gli Eltif

A
A
A
Private di Private18 giugno 2019 | 08:32

Gli investimenti negli Eltif potranno contare sulla mancanza di prelievo fiscale sui rendimenti generati. Lo prevede n un emendamento al decreto Crescita approvato ieri in commissione Finanze alla Camera. Si tratta di un correttivo rispetto alle intenzioni iniziali di defiscalizzazione, reso necessario da ragioni di copertura.

I benefici fiscali si applicheranno su investimenti annui fino a 150mila euro e fino a un totale di 1,5 milioni complessivi: numeri che lasciano intuire come lo strumento sia adatto soprattutto per la clientela del private banking. A maggior ragione se si considera che il 70% del patrimonio degli Eltif dovrà andare ad asset (come titoli azionari o bond) di società: non finanziarie, non quotate su mercati regolamentati o sistemi multilaterali di scambi e di piccole o medie dimensioni.

Per beneficiare del vantaggio fiscale, l’investimento dovrà essere detenuto per almeno cinque anni
e il patrimonio raccolto dal gestore non dovrà essere superiore a 200 milioni all’anno fino a un tetto di 600 milioni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Morgan Stanley acquisisce E-Trade: è l’operazione più grande dalla crisi dei subprime

Mediolanum, il ruolo sociale del banker

Banca Generali, il migliore anno di sempre

Investimenti, la stagione degli utili viene e va

Investimenti: rendimenti da record con l’immobiliare

Consulenza, come sarà il wealt management nel 2025

Consulenti, un ritardo può essere fatale

Investimenti, il nuovo potere dei mercati finanziari

BlackRock, caro ceo ti scrivo

Investimenti: debito emergente e guadagni

Widiba, una doppietta di reclutamenti per il private

Brexit e accordo USA-Cina tengono in allerta i mercati

Finanza comportamentale, il pericolo dell’ancoraggio

Consulenti, dieci consigli per il 2020

Banca Euromobiliare, una convention per le persone

Pictet AM: l’eurozona, un piano per un futuro più luminoso

Investimenti, tra la stabilità e i rendimenti

Investimenti, l’Europa preferisce tenere i soldi sul conto corrente

Consulenti, la gioventù che non avanza

Pictet AM: Fixed Income – Sbloccare il capitale umano nelle economie emergenti

Deutsche Bank FA, 15 nuovi consulenti per Ruggiu

Investimenti, ecco perchè le sri funzionano ma non ancora abbastanza

Consulenti, 6 scelte per un business lunch perfetto

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Investimenti, high yield, i vantaggi di un approccio globale

Investimenti, asset liquidi e di qualità per vincere la sfida al rendimento

Investimenti: strategie non direzionali, tra dispersione e protezione

Azimut: un ingresso, quattro mosse e un grande obiettivo

IWBank, settebello nel reclutamento

Bce, il commiato di Draghi

Investimenti, tra borsa e unicorni

BMO: “Opportunità per il 2020? Gli investimenti più rischiosi”

Fineco a tutto Forex

Ti può anche interessare

Consulenti: mi faccio una birra e cambio mandante

Cari consulenti, avreste mai pensato di trovare un “centro di reclutamento” per private ...

Un cliente su tre è pronto a cambiare consulente

Una ricerca di EY rivela il calo di "fedeltà" alle private bank da parte dei detentori di grandi pa ...

Ems, maneggiare con cura

di Alessandro Scalici Sembra avere scosso il mercato del fitness. In diverse vie delle grandi città ...