Widiba, porte aperte al private banking

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri25 giugno 2019 | 16:03

Widiba svela al pubblico Prime, la sua nuova divisione private banking. E tutta una serie di novità che, a detta del direttore generale Marco Marazia, daranno il via alla “fase della reinvenzione digitale” dell’istituto, che con il 2018 è arrivato a fare utile per la prima volta (circa 1,5 milioni di euro). Marazia, nuovo numero uno di Widiba dopo l’addio di Andrea Cardamone, ha snocciolato al teatro Anteo di Milano tutte le novità più recenti. Dopo di lui, ha parlato l’amministratore delegato di Mps, Marco Morelli, il quale ha assicurato che “attualmente non è presente alcun piano per cedere banca Widiba”. Anzi, il manager l’ha definita “un asset strategico”.

L’offerta private per i clienti di Widiba sarà presto disponibile: “Da oggi annunciamo ufficialmente l’entrata nel mondo del private banking”, ha detto Marazia, “il servizio parte dai valori profondi della nostra consulenza, ovvero la nostra certificazione, la nostra piattaforma digitale, ed entro metà luglio andremo a lanciare una rivisitazione del nostro modello di consulenza”. I clienti private avranno a disposizione una serie di servizi aggiuntivi: tra i quali il fast track, che permette loro di accedere alle funzionalità con una corsia preferenziale. “Avranno a disposizione un ecosistema di servizi che non necessariamente saranno erogati da noi, ma anche in sinergia con altre eccellenze all’interno del nostro gruppo ed esterne. Saranno sia per il cliente persona fisica che per l’imprenditore. Ingloberanno gli asset immobiliari quanto quello mobiliari, gli asset in Widiba e quelli in altri intermediari. Il tutto sotto una nuova immagine, che non evoca il lusso, ma semplicemente il benessere”.

Sono poi stati presentati altri servizi come Instant credit, una nuova linea di credito per rateizzare le spese istantaneamente e ricevere sul conto l’accredito del pagamento appena fatto. Ci sono diverse le modalità di accesso: dalla notifica push “vuoi rateizzare” che compare sul cellulare del cliente dopo aver fatto un acquisto, alla possibilità in post experience al completamento di un pagamento all’interno dell’area privata, o direttamente dai movimenti di conto corrente selezionando la voce su cui si vuole applicare il credito in tempo reale.

Per i correntisti ci sarà inoltre la possibilità di utilizzare Google Home per interagire con il proprio conto . Con l’uso della voce si potranno fare varie operazioni come consultare il saldo, la lista movimenti, fare un bonifico o la ricarica del cellulare. Infine, grazie a una partnerhip con ViaCash e Grenke Bank, per tutti i clienti di Widiba sarà possibile prelevare e versare contanti al supermercato. Questo servizio arriverà a partire dal prossimo autunno. Tutto funzionerà direttamente dalla app, dopo aver scelto il punto vendita più vicino tra quelli disponibili, il cliente decide se prelevare o versare e poi, automaticamente, viene generato un codice a barre valido per il completamento dell’operazione alla cassa.

Tutta una serie di novità che, secondo Marazia, daranno un vantaggio a Widiba in un mercato dove sarà ” strategico il presidio dell’ultimo miglio della relazione con il cliente ripensando al modello di banca, che sarà sempre meno fabbrica e sempre più ecosistema al servizio dei nuovi e vecchi bisogni dei consumatori”.


2 commenti

ARTICOLI CORRELATI

Widiba, contaminazione salentina

Bluerating Awards 2019: Widiba, ecco i cf in nomination

Widiba si allarga in Lombardia

Reti Champions League: vincitori e vinti dei gironi

Widiba dalla parte delle start up

Reti Champions League: il ribaltone di Consultinvest

Rendiconti Mifid 2: voti e pagelle, rete per rete

Widiba, che cinquina nel reclutamento

Reti Champions League: giornata da incorniciare per Pietrafresa e Giuliani

Widiba, una storia aperta

Per l’ex Widiba Cardamone c’è l’ipotesi Sia

Widiba, un giorno da gatto

Reti Champions League: Mossa sa solo vincere, testa a testa Di Muro-Giuliani

Rendiconti Mifid 2: Widiba, l’imperativo è la trasparenza

Widiba, ingresso di peso da Fideuram

Conti deposito, Widiba campione a 6 mesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Reti Champions League: Molesini, giornata da bomber

Widiba, una rete per consulenti tosti

Widiba, parla il “debuttante” Marazia

Widiba passa con il Telepass europeo

Reti Champions Leaugue: Foti-Rebecchi, duello per la vetta

Widiba, Cardamone se ne va. Niente nuovo a.d.

Consulenti, i segreti di un giovane talento Widiba

Consulenti, Widiba finalmente in utile

Widiba alla bolognese

Causa Giacomelli, Widiba pensa al ricorso

Widiba si espande nel Modenese

Reti Champions League: Mossa supremacy

Dossier reclutamento – Widiba

Widiba, il nuovo volto del reclutamento

Widiba si racconta: tutto iniziò da un pesce rosso…

Widiba, cresce la presenza nel Sud Italia

Ti può anche interessare

Julius Baer, nuovo ceo e focus sul wealth management

Il timone passa nelle mani di Philipp Rickenbacher (nella foto).  Julius Baer ha un nuovo ceo a ...

Banca del Fucino, al via l’integrazione con Igea

A conferma delle voci circolate nei giorni scorsi, il consiglio di amministrazione di Banca del Fuci ...

Kairos, Bariletti al posto di Basilico

Cambio della guardia alla guida della società controllata da Julius Baer ...