Ambienta, doppietta nella sostenibilità

A
A
A
Avatar di Redazione 1 Luglio 2019 | 12:12

Ambienta SGR, uno dei più grandi fondi europei di private equity focalizzato sulla sostenibilità, ha comunicato di aver vinto, per il secondo anno consecutivo, l’ESG Best Practices Honours conferito da SWEN Capital Partners come riconoscimento per il suo impegno nell’applicazione dei principi ESG.

L’evento ESG premia ogni anno le società che aiutano i business a trasformare i loro modelli economici per far fronte alle sfide sociali e ambientali. A seguito di una valutazione da parte di 12 esperti del settore, Ambienta è stata elogiata per la sua leadership, il suo approccio rigoroso e l’applicazione scrupolosa della sua metodologia proprietaria, finalizzata a creare valore, finanziario e non, per le società presenti nel suo portafoglio.

Questo risultato giunge a seguito di un anno molto importante per Ambienta, durante il quale la società ha completato quattro nuovi investimenti, tra i quali l’acquisizione di Aromata e di Phoenix International, che segnano l’inizio degli investimenti per il fondo Ambienta III, chiuso nel 2018. Nello stesso periodo, Ambienta ha inoltre portato a termine tre cessioni, tra le quali l’exit di Lakesight Technologies, che ha generato un ritorno pari a 10 volte il capitale investito e un IRR superiore al 50%. Gli ultimi 12 mesi hanno infine rappresentato un periodo di intensa crescita per il team di Ambienta, che ha rafforzato con 10 assunzioni i suoi uffici di Milano, Düsseldorf e Londra.

Il riconoscimento si aggiunge ad una serie di recenti premi vinti da Ambienta, tra cui il 2018 Firm of the Year in Italy di Private Equity International, il Real Deals 2018 Continental Regional Private Equity House of the Year e il 2018 Best European Private Equity Growth Manager di Private Equity Wire. 

Nino Tronchetti Provera, Managing Partner e fondatore di Ambienta, ha commentato: “Investire in società trainate da trend ambientali, applicando al contempo i principi della nostra metodologia ESG in Action, permette di migliorare tutti i parametri chiave delle società presenti nel nostro portafoglio, finanziari, operativi, ambientali e sociali. Alla fine ne beneficiano tutti gli stakeholder, e migliorano i ritorni dell’investimento, creando così un circolo virtuoso.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ambienta, Safim; shopping tedesco

Ambienta cresce in Europa

Ambienta entra nel food e si aggiudica AromataGroup

Ti può anche interessare

I fondi di private equity si preparano alla recessione

Limitare le spese in conto capitale, assumere nuovo personale solo se davvero indispensabile e prova ...

Il private banking guadagna spazio tra i canali distributivi

È bastato mantenere le posizioni per crescere nell’incidenza di mercato rispetto agli altri canal ...

E’ boom per il corporate venture capital

Aziende di medio-grandi o grandi dimensioni che acquistano quote di startup in modo da accelerare i ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X