Julius Baer, nuovo ceo e focus sul wealth management

A
A
A
Private di Private9 luglio 2019 | 07:48

Il timone passa nelle mani di Philipp Rickenbacher (nella foto).  Julius Baer ha un nuovo ceo al posto di Bernard Hodler. Si tratta di una promozione interna, dato che il 48enne Rickenbacher è nel gruppo elvetico da 2004 e fin qui ha guidato la divisione intermediaries and global custody, dopo aver avuto la responsabilità advisory solutions.

La nomina diventerà effettiva dal 1° settembre e Hodler resterà in azienda fino al prossimo anno per favorire una successione ordinata. Julius Baer punterà a focalizzare la propria azione sul segmento del wealth management, con l’obiettivo di accelerare la crescita dopo che  l’esercizio 2018 si è chiuso con un utile di 735,5 milioni di franchi svizzeri (644 milioni di euro). Un dato in crescita del 2,7% rispetto al 2017, ma inferiore alle aspettative.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Julius Baer: i conti deludono, arriva la stretta

L’andamento negativo dei mercati finanziari impatti sui conti di Julius Baer. La private bank sviz ...

UniCredit, cambio al vertice del Family Office

Secondo quanto riporta il Sole24Ore, la banca guidata da Jean Pierre Mustier ha ingaggiato Alessandr ...

Il private banking per l’economia reale

“Il private banking può assumere un doppio ruolo: indirizzare il risparmio verso il settore p ...