Il giallo del registro per i family officer

A
A
A
Private di Private 16 Luglio 2019 | 08:05

Il registro è stato istituito, ma l’iscrizione non è obbligatoria. Il Sole 24 Ore di oggi parla di “giallo” in merito all’elenco per i professionisti del settore creato dal ministero dello Sviluppo economico, la cui tenuta è stata affidata all’associazione di settore Aifo.

Dunque, niente paletti ulteriori (rispetto a quelli di legge) per svolgere l’attività di family officer, ma solo un bollino che il singolo professionista può scegliere o meno di avere. Sarà poi il mercato a definire quanto questo riconoscimento risulterà importante agli occhi degli investitori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Il private banking traina la crescita delle reti

In dieci anni il peso delle reti di consulenza nel mercato del private banking è più che raddoppia ...

Fondi alternativi con il vento in poppa

Prosegue il momento positivo per i fondi hedge. A luglio l’indiceEurekahedge Hedge Fund è sal ...

Consulenti, lutto nella rete di Banca Mediolanum

Cordoglio per la scomparsa in un incidente di Matteo Dusi, professionista attivo nel Veneto. ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X