Cassa Lombarda, continua il focus sul wealth management

A
A
A
Avatar di Redazione1 agosto 2019 | 16:32

Cassa Lombarda ha approvato i risultati del primo semestre 2019 che si chiude con utile netto di 1,85 milioni di euro.

Il margine di intermediazione, a 20,4 milioni di euro, migliora rispetto allo stesso periodo del 2018 (+4,2%), grazie al risultato netto dell’attività di negoziazione che ha ampiamente compensato una lieve riduzione delle commissioni nette dovuta ad una minore operatività della clientela, a masse medie inferiori e ai primi effetti di compressione dei margini indotti da MIFID II.

I costi del personale e le altre spese amministrative registrano una significativa contrazione rispetto al primo semestre 2018 (-8,8%), grazie alle iniziative di razionalizzazione dell’organico poste in essere nella seconda parte del 2018 e per minori costi informatici.

Il risultato di gestione dell’attività ordinaria è di 2,08 milioni di euroin crescita del 51,5% rispetto al primo semestre del 2018.

Registra un incremento rispetto al 2018 anche la raccolta a fee ricorrenti (+3%), attestandosi a fine giugno a circa 2,6 miliardi di euro (61,6% della raccolta indiretta), grazie soprattutto all’accelerazione della raccolta del comparto assicurativo (+21%).

La raccolta diretta, includendo il dato della liquidità sulle gestioni, si è collocata a fine semestre a 755 milioni di euro (+10,7% rispetto al 2018).

Gli impieghi assommano a 475 milioni di euro, in crescita rispetto a fine 2018 di circa 22 milioni di euro (+4,9%).

Il TCR, grazie sia all’emissione del prestito subordinato che alle azioni poste in essere per il contenimento dei requisiti patrimoniali, si attesta a fine giugno al16,6% ed il CET1 al 15,26%.

Nel corso del primo semestre, Cassa Lombarda ha continuato a perseguire la strategia di focalizzazione delineata nel Piano Programmatico di boutique di Wealth Management concentrando le proprie energie su alcuni progetti strategici prioritari. Si ricordano tra gli altri il progetto di consulenza evoluta volto allo sviluppo di un nuovo modello di servizio di consulenza, la seconda fase del progetto di gestione collettiva che prevede l’ampiamento  dei comparti della Sicav Planetarium gestiti dalla Banca, il progetto di firma elettronica avanzata che attraverso la digitalizzazione snellisce e semplifica gli adempimenti amministrativi e lo sviluppo di nuove strategie di prodotti e servizi con soluzioni innovative in linea con i più recenti trend di mercato (es. prodotti illiquidi, Eltif).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Wealth management, il ponte da attraversare

Wealth management, ecco chi è la migliore banca al mondo

Bper, doppio ingaggio nel wealth management

Wealth management: ecco quali sono i desideri dei clienti

Un cliente su tre è pronto a cambiare consulente

Mediobanca punta sul wealth management

Bper, il futuro è advisory e wealth management

Deutsche Bank: Wau che wealth management!

Credem: super wealth management e mega reclutamento entro il 2019

Wealth management, Mirabaud passa per Montevideo

Mediobanca prepara il colpo nel wealth management

Eurovita, un nuovo volto indipendente dalle solide radici

Wealth manager, rivoluzione in vista

Intesa Sanpaolo, la crescita passa da wm e assicurazioni

Wealth management in Italia, l’effetto dirompente del private banking

In Asia Ubs va a caccia di clienti donne

BNY Mellon Wm premiata da Global Finance

Intesa Sanpaolo, il wealth management sostiene gli utili

Risparmio gestito, asset al raddoppio nei prossimi 10 anni

Wealth Management, a dicembre parte il Master

Wealth management, così i big del settore tagliano i costi

Jp Morgan riorganizza il private banking

Metlife Wm dice addio a Londra

Charles Stanley torna ai profitti

Stretta sugli offshore, welth management in frenata

India, un nuovo miliardario al mese

KKR e Stone Point Capital rilevano la maggioranza di Focus Financial Partners

Credit Suisse vuole prestare sempre di più ai clienti facoltosi

Nasce Euclidea, il primo private banking fintech alla portata di tutti

La tedesca Cashboard riceve 3 milioni di euro di finanziamento

Nutmeg raccoglie 30 milioni di sterline

Sorpresa robo-advisor: a usarli di più sono i clienti di fascia alta

Banca Generali, ingresso in rosa nel wealth management

Ti può anche interessare

Falcon, Unicredit tra le pretendenti

Resta sempre in vendita Falcon Private Bank,  che fa capo Mubadala. Il fondo sovrano di Abu Dhabi ...

Private banking con il freno a mano tirato

Raccolta netta ancora positiva (+3%), per quanto in rallentamento rispetto al passato, ma effetto pe ...

Porte aperte ai derivati

Benedetta Musco Carbonaro*   La Corte d’Appello di Milano, con la sentenza dell’11 giugno 2 ...