Standard Chartered punta sull’Asia

A
A
A
Private di Private21 agosto 2019 | 06:57

Mirino puntato sul Continente giallo. Standard Chartered ha messo a punto un programma ambizioso di crescita per la sua divisione di private banking: il gruppo britannico si attende un incremento delle masse in gestione del 50% nel giro di un lustro per arrivare a circa 100 miliardi di euro.

Per raggiungere l’obiettivo ha avviato una massiccia campagna di reclutamento, puntando in particolare su private banker attivi a Hong Kong e Singapore.

 


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Credem disegna il private banking del futuro

Saranno oltre 300 i professionisti del private banking di Credem (coordinato dal Responsabile Gia ...

J.Safra Sarasin fa shopping

Continua il consolidamento nel mercato del private banking, dove la crescita dimensionale si rivela ...

PRIVATE TALK: il salotto del private banking

Ha preso il via martedì 16 alle21.30su Reteconomy BFC PRIVATE TALK, format settimanale incentrato ...