UBS mette nel mirino i miliardari americani

A
A
A
Private di Private28 agosto 2019 | 07:35

Il più grande gestore patrimoniale del mondo, la banca svizzera UBS, sta mettendo a punto una nuova divisione per conquistare i super-ricchi statunitense, con l’obiettivo di recuperare terreno in un mercato dove non ha mai sfondato.

A parlare del progetto sono stati negli ultimi giorni diversi giornali internazionali specializzati nel private banking, che hanno anche fornito qualche dettaglio in merito. L’istituto elvetico ha creato negli States una task force di 20 professionisti specializzati nel family office, aotto la guida dell’ex banchiere di Barclays, Ann Rybak , che è entrato in UBS lo scorso novembre. L’obiettivo è di accrescere, grazie a questa iniziativa, il patrimonio in gestione di circa 70 miliardi di dollari nell’arco del prossimo triennio.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

UBS, Ermotti apre a nuove acquisizioni

UBS continua a guardarsi intorno, con la possibilità di condurre in porto nuove acquisizioni se si ...

Made in Italy Fund prende la maggioranza di Palladium Moda

Il fondo di private equity è specializzato nei settori del made in Italy, un comparto che globalme ...

Schroders, arriva un nuovo Global Head of Private Assets

Georg Wunderlin, già Chief Executive Officer di HQ Capital, tra i principali asset manager alternat ...