Fineco, reclutamento doc

A
A
A
Avatar di Redazione3 ottobre 2019 | 10:23

Importante ingresso per la rete di FinecoBank. La società guidata dall’ad e dg Alessandro Foti ha infatti reclutato Giovanni Mastantuoni, Private Banker con un’esperienza quasi ventennale nel settore della consulenza finanziaria dedicata alla clientela di fascia alta. Il professionista entra a far parte della struttura pugliese dell’Area Manager Michel Ferrandina. Con un portafoglio di circa 80 milioni di euro, Mastantuoni lascia Ubi Banca per operare a Bari nel team del Group Manager Nicola Palladino.

Giovanni è un Banker di grande esperienza, che coniuga alle competenze nella gestione dei clienti Private un’approfondita conoscenza del nostro territorio di riferimento. Siamo molto felici di poter rafforzare la nostra Rete di consulenti con questo nuovo reclutamento e siamo certi che Giovanni saprà rispondere nel migliore dei modi ai bisogni dei clienti di fascia alta, per esempio nei campi previdenziali, fiscali e successori”, spiega Michel Ferrandina, Area Manager FinecoBank.

Fineco, tra le più importanti realtà del settore del Private Banking in Italia, con masse pari a circa 30 miliardi di euro nel segmento, rafforza con questo nuovo ingresso la struttura dedicata alla clientela di fascia alta, che oggi conta circa 400 Private Banker. La strategia di sviluppo della Rete Fineco è basata sulla crescita organica e si completa con il reclutamento, con lo scopo di migliorarne costantemente la qualità. L’arrivo di Mastantuoni è la conferma dell’attrattività del modello di consulenza Fineco, che permette ai professionisti di operare in piena trasparenza verso i clienti favorendo una relazione di lungo periodo.

La Rete dei consulenti finanziari Fineco, guidata dal Direttore Commerciale e Private Banking Mauro Albanese, conta oltre 2.600 professionisti, mentre sono circa 400 i Fineco Center in tutta Italia.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Banche, cooperazione significa efficienza

Ti può anche interessare

PRIVATE Banking Awards: tutti i premiati

Paolo Molesini (nella foto) come “Ceo”, Unicredit come “Banca italiana big” ...

Ennio Doris scala la piramide dei miliardari

Ennio Doris si alza sui pedali nella classifica degli italiani dotati dei maggiori patrimoni. Il fon ...

Crediti deteriorati, adesso arriva il difficile

“Il mercato degli Npl è cresciuto molto rapidamente. Oggi la grande sfida è gestire gli asse ...