I guanti di Gardening finiscono al club deal

A
A
A
Private di Private12 novembre 2019 | 10:14

Gardening, storica azienda italiana di guanti monouso medicali, passa sotto il controllo di un club deal organizzato dalla boutique di consulenza Bf & Company. I fondatoriAndrea e Antonio Clerici manterranno il 40% della
società e il loro attuale ruolo di amministratori delegati, mentre gli investitori avranno il 60%.

Al club deal hanno partecipato come promotori-investitori alcuni membri del team di BF & Company: Alessandro Bartolini, Alessandro Zanatta, Luigi Teti e Franco Hauri.

L’obiettivo è fare dell’azienda genovese, che lo scorso anno ha registrato ricavi per 17 milioni di euro, come piattaforma per creare un polo italiano leader nell’ambito dei dispositivi monouso per la protezione nel medicale e in segmenti specifici del non medicale.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Azionario, Paperoni ottimisti ma con cautela

Oltre la metà (il 56%) dei clienti di elevato profilo patrimoniale in Italia e quasi due terzi (59% ...

Consulenza, la trappola dell’abitudine

Maria Grazia Rinaldi Immaginate di abitare vicino ad una stazione ferroviaria. Probabilmente dopo un ...

L’Africa è il nuovo Eldorado per il private banking

Con i mercati occidentali che viaggiano verso la maturità, il mirino delle grandi private bank è a ...