Credit Suisse, una nuova spy-story

A
A
A
Private di Private19 dicembre 2019 | 07:29

Nuovo episodio della spy-story di Credit Suisse. Secondo quanto riportato da alcuni giornali elvetici, il dirigente delle risorse umane Peter Goerke è stato seguito da investigatori privati ​​a febbraio, prima che lasciasse il consiglio di amministrazione della banca.

Ricordiamo che nei mesi scorsi è scoppiato lo scandalo pedinamento dopo che Iqbal Khan, ex capo delle gestioni patrimoniali, ha scoperto di essere pedinato. Le accuse sono arrivate fino ai piani alti della società, dati i dissidi tra Khan e il ceo Tidjane Thiam. Un episodio dai contorni ancora da chiarire, che ha creato grande scandalo e visto anche il suicidio di uno dei manager coinvolti nel clima di sospetti.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Conti in orbita per la banca del principe

Lgt chiude l’esercizio 2018 con numeri da record.  La private bank che fa capo al principe M ...

Banca Euromobiliare, private sotto i riflettori a Roma

Oltre 180 ospiti tra clienti e consulenti di Roma di Banca Euromobiliare, istituto del Gruppo Credem ...

L’Africa è il nuovo Eldorado per il private banking

Con i mercati occidentali che viaggiano verso la maturità, il mirino delle grandi private bank è a ...