Louis Bacon chiude i battenti

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia23 gennaio 2020 | 06:52

Fondatore di Moore Capital Management, Louis Bacon ha dovuto prendere l’amara decisione di chiudere la sua società dopo anni di sottoperformance, ritirandosi così dal mercato hedge. Cresciuto nella Carolina del Nord, Bacon ha iniziato la sua carriera presso la commodities corporation negli anni ’80, dove si è fatto le ossa accanto alle future star degli hedge fund Bruce Kovner e Paul Tudor Jones.

“Non è stata una decisione facile, ma necessaria per occuparmi di altri impegni personali”. Stralcio della lettera inviata agli investitori di Moore Capital Management.

Origini: Louis Bacon nasce nel luglio del 1956 a Raleigh, in Carolina del Nord. Il padre, Zachary Bacon Jr., aveva fondato la società immobiliare Bacon & Co.

Formazione: Dopo una laurea in letteratura americana presso il Middlebury College, ha conseguito un master in Business Administration presso la Columbia Business School.

Passioni: Una passione coltivata fin da bambino è quella per la caccia e per la pesca. Durante il college è stato capitano di una barca: in quel periodo era solito trascorrere parte del tempo libero a caccia di cervi nelle montagne del Vermont.

Famiglia numerosa: Louis Bacon si è sposato due volte. La prima volta con Cynthia Pigott dalla quale ha avuto 4 figli. Nel 2002 si è risposato con Gabrielle Sacconaghi dalla quale ha avuto altri 6 figli.

Affari immobiliari: Nel 2007, Bacon pagò 175 milioni di dollari per il Trinchera Ranch in Colorado, appartenente alla famiglia Forbes. Questa è considerata la più grande transazione per una casa unifamiliare nella storia degli Usa.

Impegno politico: Bacon ha versato 250mila sterline al partito conservatore britannico. Nel 2015 ha donato 1 milione per un super Pac a sostegno della candidatura presidenziale di Jeb Bush.

Filantropia: Nel 1992 Bacon ha creato la Moore Charitable Foundation per fornire supporto finanziario alle organizzazioni no profit che lavorano per preservare l’habitat della fauna selvatica e migliorare i sistemi idrici.

A tutta privacy: E’ considerato uno dei miliardari più “segreti” nel mondo degli hedge fund. Si ritiene che sia talmente attento alla fuoriuscita di informazioni, che alcuni lo hanno perfino definito come paranoico riguardo la sua vita privata.

 

 


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Il PB guardi oltrefrontiera

Se l’orizzonte di chi fa impresa e si rivolge come cliente al private banking ormai non può che e ...

Manchester City fuori dalla Champions: fondo private pronto a dare battaglia

L’esito del braccio di ferro tra l’Uefa e il Manchester City sarà decisivo per il futur ...

Coronavirus: il re degli hedge fund gioca in difesa

“Puntare sulla diversificazione oggi è più necessario del solito”. In una fase caratte ...