Intesa Sanpaolo, private banking in riva al lago

A
A
A

Aperta a Como una nuova filiale dedicata alla clientela High Net Worth Individual (Hnwi)

Avatar di Redazione27 gennaio 2020 | 10:14

Intesa Sanpaolo Private Banking ha rafforzato la propria presenza territoriale a Como con struttura di servizio rivolta alla clientela High Net Worth Individual con patrimoni superiori a 10 milioni di euro. La nuova filiale nella città lariana ha sede  in Via Rubini, 6B. 

Il gruppo ha già 8 filiali Hnwi in Italia a  Milano, Torino, Padova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Cuneo, Novara e Genova.  A queste  si aggiunge dunque la nuova filiale di Como dell’Area Lombardia Nord a cui fanno riferimento anche le due sedi di Bergamo e Varese.

Grazie a questa nuova apertura Intesa Sanpaolo potrà servire e sviluppare i clienti di più elevato standing, con un team composto da 19 professionisti: il responsabile di sede, il global relationship manager, i private banker, il  personale operativo ed amministrativo.

Il modello di servizio punta a integrare tra loro competenze intersettoriali, proponendo soluzioni di asset management, private insurance, corporate & investment banking, servizi fiduciari e portafogli specializzati, anche nelle gestioni alternative.

“Confermando la scelta di puntare su centri di eccellenza, distribuiti in Italia in modo sempre più capillare”,  afferma Saverio Perissinotto, direttore generale di Intesa Sanpaolo Private Banking (che assumerà la guida di Eurizon Capital nella prossima primavera), ” riteniamo di poter rispondere ancor più efficacemente alle specifiche necessità di tutela del patrimonio complessivo dei clienti di fascia alta. Grazie alla crescente collaborazione tra banker sul territorio e professional di sede, riusciremo a proporre un servizio di elevata qualità, volto a consolidare e a sviluppare nel tempo la relazione con il cliente e l’intero gruppo familiare, anche in ottica intergenerazionale. Una scelta che ci ha premiato anche nel 2019. Su un totale di masse amministrate da Intesa Sanpaolo Private Banking pari a 109 miliardi di euro il comparto Hnwi ha rappresentato più del 50%, con meno del 14% dei gruppi familiari serviti”.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Mediobanca, successo per il collocamento del primo fondo illiquido

Mediobanca Private Banking batte un colpo sul fronte degli investimenti illiquidi, chiudendo con su ...

Private banking, un’opportunità chiamata Spac

Simone Strocchi, managing partner di Electa Ventures   E’ il momento di agevolare il flusso di ri ...

Cresce l’impegno delle fondazioni bancarie per l’arte

Poco meno di 266 milioni di euro, l’8% in più rispetto al 2017. Ammontano a tanto le erogazio ...