Bc Partners fa shopping in pasticceria

A
A
A
Private di Private28 gennaio 2020 | 09:05

 

Bc Partners ha acquistato il gruppo Pasticceria Bindi, produttore e distributore nell’ambito della pasticceria surgelata in Italia e all’estero. A cedere il controllo è stata la famiglia azionista.

Fondata a Milano nel 1934, Bindi (140 milioni di fatturato nel 2019) offre una vasta gamma di dessert e altri prodotti da forno, tra cui pasticceria e dessert gelati mono-porzione, torte e gelati. In Italia, la società serve una base frammentata di oltre 25mila clienti rappresentati principalmente da ristoranti, hotel e bar.

Al di fuori dell’Italia, i prodotti Bindi sono venduti in oltre 40 mercati che generano circa il 40% dei ricavi trainati dagli Stati Uniti, dove Bindi opera attraverso una propria filiale con capacità di produzione e distribuzione diretta.

Questa operazione segue quella recentemente realizzata da Bc Partners nel settore dei prodotti da forno surgelati italiani con l’acquisizione di Forno d’Asolo nel 2018. I termini finanziari dell’operazione non sono stati resi noti.

 


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Private banking alla prova dell’internazionalizzazione

Se l’orizzonte di chi fa impresa e si rivolge come cliente al private banking ormai non può che e ...

Un gruppo di top manager in uscita da Goldman Sachs

Continuano le fuoriuscite da Goldman Sachs. Secondo quanto riportato da Dow Jones Newswires, una d ...

Cassa Lombarda, continua il focus sul wealth management

Cassa Lombarda ha approvato i risultati del primo semestre 2019 che si chiude con utile netto di 1 ...