Consulenti finanziari: le migliori nicchie sulle quali puntare

A
A
A
Avatar di Redazione30 gennaio 2020 | 09:36

Abbiamo appena parlato dei vantaggi di lavorare su un target specifico di clienti rispetto ad avere un infinito portafoglio di clienti più vari al quale dover dedicare energie e tempo. Ricorda, se sei un consulente che cerca di piacere a tutti, finirai per non piacere a nessuno.

Cerchiamo adesso di capire quali sono le migliori nicchie sulle quali i consulenti finanziari dovrebbero puntare.

Nicchia di occupazione

Le nicchie costruite sulla base dell’occupazione sono molto funzionali. Alcuni consulenti finanziari entrano nell’arena dei servizi finanziari dopo aver perseguito per molti anni un’altra carriera. Il più delle volte è un gioco da ragazzi individuare persone all’interno della precedente area professionale. Aver svolto precedentemente un ruolo diverso, inoltre, offre due vantaggi:

  • Hai esperienza nel settore. Ciò significa che conosci la psicografia, i dati demografici e le sfide che caratterizzano il mercato.
  • Le persone all’interno di quel mercato ti prenderanno più sul serio. Questo significa che le persone all’interno del gruppo ti daranno almeno la possibilità di presentare la tua nuova attività.

Se non cambi la carriera, puoi comunque dedicarti a un determinato gruppo professionale. Ecco alcune domande per aiutarti a fare brainstorming:

  • Cosa fanno per vivere i tuoi genitori / coniuge / fratello / amico? Queste persone possono darti un’idea (e delle presentazioni) della nicchia in questione.
  • Quali sono alcune professioni alle quali sei sempre stato interessato? Ad esempio: hai un background accademico in psicologia sociale. Potresti facilmente lavorare con psicologi, fondazioni, ricercatori, ecc. Perché sono appassionato del loro lavoro.
  • C’è una prevalenza di un determinato gruppo professionale nella tua zona? Per esempio, se intorno all’area si trovano grandi gruppi ospedalieri, è molto probabile che questa zona sia invasa da infermieri e medici. Se non hai una preferenza per un particolare gruppo professionale, probabilmente ti converrebbe scegliere gli operatori nel settore medico visto che ce ne saranno tanti nella tua zona. Questo in realtà va di pari passo con il prossimo suggerimento di nicchia …

Società specifiche

Chi sono i maggiori datori di lavoro nella tua zona? Quando lo scoprirai avrai una chiara idea dei più importati settori di sviluppo dalle tue parti. Cosa fare dopo? Cerca di imparare il più possibile su quell’area. Cerca di costruirti una buona reputazione offrendoti, per esempio, di organizzare seminari gratuiti per i loro dipendenti. Oppure, o contemporaneamente, fai delle interviste informative ad alcuni dipendenti: trova il modo di chiedere loro desideri e bisogni specifici. Queste informazioni ti saranno utilissime nel delineare il target, incominciare a conoscere le persone e le loro esigenze, far scattare un buon passaparola su di te delineandoti come un professionista attento e dedicato ai dipendenti di tali aziende.

Prodotti specifici

Se sei un cardiologo, non avrai persone che verranno da te per un intervento chirurgico agli occhi. Ma va bene perché sei un esperto nel cuore. Ogni volta che qualcuno ha bisogno di qualcosa legato al cuore, sei la persona giusta.

Questa stessa idea si applica ai servizi finanziari. Puoi creare una nicchia da quasi tutti i prodotti finanziari o assicurativi a cui riesci a pensare: rendite, assicurazioni sulla vita, cure a lungo termine, fondi comuni di investimento, etc.

Se riesci a sposare il tuo nome con un particolare prodotto finanziario, avrai una posizione eccezionale sul mercato, che ti permetterà di approfondire la percezione del pubblico di te come autorità su quel prodotto. Una volta fatto ciò, le porte inizieranno ad aprirsi.

Transizioni di vita

Le principali transizioni di vita richiedono spesso una consulenza finanziaria. I consulenti finanziari trarranno beneficio dall’attenzione per i clienti che si sposano, divorziano, vedovi, hanno un figlio e molti altri eventi della vita.

I divorzi, per esempio, possono provocare del caos e portare molta sofferenza nella vita delle persone. Se riuscirai ad essere la persona con tonnellate di risorse per rendere il processo il più fluido possibile, sarai una manna dal cielo per i tuoi clienti. Il tuo obiettivo numero uno dovrebbe essere quello di garantire un risultato finanziario salutare per il tuo cliente, ma puoi anche fornire libri e altra letteratura per aiutare a trovare la pace in una situazione altrimenti stressante.  A causa della natura del divorzio, probabilmente conoscerai ogni conto bancario, investimento in corso, polizza assicurativa e proprietà immobiliare. La scelta naturale per il cliente dopo questo trambusto sarà quella di mettere in mano a te il suo patrimonio.

Scegliere un mercato di nicchia per diventare un consulente finanziario di successo

Questo sicuramente non è un elenco completo dei mercati di nicchia più vantaggiosi per i consulenti finanziari, ma dovrebbe essere sufficiente per generare risultati economici più che soddisfacenti.

Bisogna comunque ricordare sempre che una volta scelta una nicchia, dovrai essere pronto a investire il tuo tempo ed energia in essa. Immergiti nel settore, studia, leggi, analizza i dati demografici, confrontati con le persone appartenenti ad esso, unisciti alle organizzazioni collegate e altro ancora.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BNP Paribas e T.I.E, insieme per i consulenti finanziari

Consulenti finanziari, tre consigli per non perdere i vostri clienti

Banche-reti, i consulenti presentano il conto

Consulenti, le domande giuste da fare ai vostri clienti

Consulenti finanziari: 7 consigli per conquistare le vostre clienti

Consulenti finanziari: la strategia della nicchia per raggiungere il successo

Consulenti finanziari, ecco perché i clienti vi mollano

Consulenti, effetto Greta Thunberg sui clienti

Consulente, il check-up al tuo cliente impresa

Consulenti, i buoni propositi per il 2020

Consulenti, un grande cambiamento è all’orizzonte

Consulenti, tre libri da mettere sotto l’albero

Consulente, ti dico quanto vali in performance

Consulenti, occhio a chi passerà il Natale “in bianco”

Consulenti, il digital banking non è vostro nemico

Consulenti, le paure dei vostri clienti

Consulenti, il 2019 è l’anno della ripresa

Consulenti, ecco il volto di chi vi sta mentendo

Consulenti, la giusta fee per voi

Consulenti, tra dieci anni un grande addio

Consulenti, se in ufficio arriva la Guardia di Finanza

Consulenti, affrontare il colloquio in 7 mosse

Consulenti e onorabilità, discussione aperta al ministero sui nuovi requisiti

Se il consulente va dallo chef

Fee only, gli ingressi rallentano a settembre

Consulenti, i Millennials vi cercano

Consulenti finanziari, come entrare nella rete delle Poste

Consulenza, il futuro secondo Giuliani (Azimut) e Marconi (Chebanca!)

Il consulente e il risparmiatore fifone

Fineco, asse con i consulenti nel nome della trasparenza

La “duchessa del poker” ora coach dei consulenti

Cari Consulenti, gli head hunter vi spiano sui social

Consulenti finanziari, oltre 1.300 miliardi di opportunità

Ti può anche interessare

Report Ue: il tesoro offshore degli italiani

Circa 142 miliardi di euro. E’ la ricchezza all’estero degli italiani secondo un report dell’U ...

L’identikit della clientela private

Simona Maggi, direttore Scientifico Aipb (Associazione Italiana Private Banking)   Il private b ...

Le private bank puntino sugli affluent

Le attuali condizioni di mercato sono una dura prova per i gestori di patrimoni, in quanto mettono a ...