Julius Baer, nuovi tagli in arrivo

A
A
A
Private di Private4 febbraio 2020 | 09:41

Nuova sforbiciata al personale per Julius Baer, che si prepara a cancellare 300 posti di lavoro nell’ambito di un nuovo programma di riduzione dei costi lanciato. Lo ha indicato il ceo Philipp Rickenbacher, il quale ha spiegato che la cura dimagrante coinvolgerà tutti i settori della private bank di Zurigo. La società punta a ridurre la sua base di costo di 200 milioni di franchi all’anno attraverso misure volte a promuovere la produttività e l’efficienza. Verrà fra l’altro sottoposta a verifica la presenza geografica del gruppo: un’unità alle Bahamas verrà per esempio chiusa.

Già lo scorso anno Julius Baer avevaannunciato l’anno scorso una riduzione dell’organico, nella misura di circa il 2%, con il taglio di circa 140 posti. Stando Rickenbacher i risparmi previsti da questa manovra sono già stati al 60% realizzati.

 


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Private banking in Italia, ecco quanto vale e chi comanda

Tempo di bilanci per il mondo del private banking italiano. Magstat, il primo osservatorio indipende ...

UBI Top Private rafforza il wealth management

Vito Andreola   L’evoluzione del servizio di consulenza evoluta, il tagliando a Mifid 2 dopo ...

AcomeA, il private spinge la raccolta

Un ottima annata sul fronte della raccolta e non solo. E’ quella di AcomeA sgr, la realtà ind ...